E’ morto l’ex assessore Natale Bassoli

Padre dell'ex segretario generale della Cgil. Come assessore provinciale contribuì all’estensione della rete stradale

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Oggi ci ha lasciato Natale Bassoli un compagno, un amministratore e un protagonista della lotta di Liberazione. Ci mancheranno la sua franchezza e la sua innata passione per la nostra comunità. A Loris e Mirto va l’abbraccio di tutti noi”. Andrea Costa saluta così Natale Bassoli, padre dell’ex segretario generale Cgil Mirto e di Loris, volontario storico di Festa Reggio.

Fabbricese di nascita, dirigente del Pci, Natale Bassoli fu assessore provinciale ai lavori pubblici e con quell’incarico contribuì all’estensione della rete stradale provinciale, in particolare nel collegamento con la montagna.

Sedette in consiglio comunale con i sindaci Bonazzi e Benassi e dal ‘75 all’80 fu assessore e partecipò all’ammodernamento della rete infrastrutturale. Natale Bassoli per lungo tempo ricoprì il ruolo di vicepresidente dell’AutoBrennero che in quegli anni vedeva la partecipazione di Provincia e Comune di Reggio.

Il cordoglio dell’amministrazione comunale
Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi esprime, a nome dell’amministrazione comunale di Reggio Emilia, il cordoglio per la scomparsa di Natale Bassoli, già consigliere e assessore in città: “In questo momento di dolore ci stringiamo ai familiari, ai figli Mirto e Loris, agli amici, esprimendo loro il sentimento di partecipazione al lutto che li ha colpiti. Natale Bassoli è stato amministratore appassionato e competente, e prima ancora protagonista della lotta di Liberazione. Nel corso della sua vita si è speso, nei vari ruoli pubblici ricoperti, per affermare il confronto democratico, ponendo al  primo posto lo scambio di idee, la voglia di fare qualcosa di utile per la comunità”.

Più informazioni su