Coopservice per l’ambiente: marchio green per pulizie

La cooperativa incassa un bollino verde europeo per la sostenibilita' ambientale

REGGIO EMILIA – Coopservice incassa un bollino verde europeo per la sostenibilita’ ambientale nel settore delle pulizie. In novembre, infatti, l’azienda reggiana, leader in Italia nella fornitura di servizi alle imprese e alle comunita’, e’ stata inserita (tra le prime 10 aziende in Europa) nel sistema della certificazione “Epd” (environmental product declaration) per la categoria servizi.

Si tratta in sostanza di un “marchio di qualita’” che quantifica l’impatto ambientale delle attivita’ svolte dall’azienda e ha un duplice obiettivo. Da un lato, informare e garantire il cliente sulle performance ambientali dei prodotti o servizi, come esempio i ridotti consumi di materie prime associati alla loro produzione, l’assenza di sostanze pericolose o inquinanti e il risparmio di energia o di acqua che il loro uso comporta.

E, dall”altro, avviare nelle aziende percorsi virtuosi di riduzione degli sprechi e ottimizzazione delle risorse impiegate nell’ottica di un’attivita’ rispettosa dell’ambiente. Da entrambi questi punti di vista Coopservice ha superato i test dell’ente terzo certificatore nel luglio del 2015.

“L’attenzione per l’ambiente e’ da sempre una priorita’ per Coopservice. Continueremo ad investire in ricerca e innovazione per garantire ai nostri clienti un servizio eccellente e trasparente ma allo stesso tempo sostenibile perche’ per noi qualita’ delle prestazioni e rispetto dell’ambiente sono un binomio indissolubile”, commenta Emil Anceschi, direttore generale di Coopservice.