Consiglio comunale condanna striscioni anti profughi

Chieste sanzioni a Progetto nazionale: solidarietà all'esponente di Sel, Cosimo Pederzoli

REGGIO EMILIA – Ferma condanna del consiglio comunale di Reggio Emilia all’associazione Progetto nazionale, che ha rivendicato l’affissione degli striscioni contro l’accoglienza dei profughi comparsi nei giorni scorsi in citta’.

L’assemblea di sala del Tricolore ha infatti approvato oggi, con la sola astensione del consigliere Gianni Bertucci del Movimento 5 stelle, un ordine del giorno della capogruppo di Sel Lucia Lusenti in cui si chiede al sindaco e alla giunta “di intervenire pubblicamente con un atto di condanna e di provvedere a valutare ed applicare tutte le possibili misure sanzionatorie, applicando il massimo della pena prevista, a tale associazione, per affissione abusiva ed istigazione all’odio”.

Solidarieta’ e’ arrivata anche all’esponente di Sel Cosimo Pederzoli, che aveva denunciato gli striscioni, e sulla cui auto e’ stata tracciata da ignoti una svastica.