Venduti i magazzini ex Car, alla Provincia 1,65 milioni

La S.D.S., una Srl di Modena che si occupa di valorizzazione e vendita immobiliare ,è la nuova proprietaria

REGGIO EMILIA – La S.D.S. – una Srl di Modena che si occupa di valorizzazione e vendita immobiliare – è la probabile nuova proprietaria dei magazzini ex Car di via Lombroso, 8.200 metri quadrati lungo la via Emilia a San Maurizio, alle porte della città, che la Provincia aveva nuovamente messo all’asta lo scorso 31 agosto.

Lunedì, all’apertura delle buste, la S.D.S. è infatti risultata l’unica offerente, presentando un’offerta pari all’importo a base d’asta di 1 milione e 650.000 euro, fissato da Palazzo Allende sulla base di una stima effettuata da un studio specializzato nell’ambito di un percorso di valorizzazione immobiliare effettuato con la Cassa Depositi e prestiti.

Venduti per circa 13.000 euro anche i due piccoli appezzamenti pure messi all’asta dalla Provincia (circa 80 metri quadri non più funzionali lungo la Sp 513R a Currada di Canossa e un terreno agricolo di 6.000 metri quadri a Quattro Castella), mentre nessuna offerta è stata presentata per lo storico Palazzo Palazzi-Trivelli in piazza San Giovanni a Reggio (base d’asta 2 milioni e 582.000 euro) e per le tre ex case cantoniere dell’Anas di Campegine, Brescello e Ramiseto.

“La vendita dei magazzini ex Car rappresenta un’ottima notizia, perché proprio al compimento del piano delle alienazioni immobiliari e mobiliari non più strategiche per la Provincia è legata la possibilità del nostro ente di garantire le funzioni fondamentali assegnateci dalla Legge  Delrio, nonché di finanziare opere indispensabili per il nostro territorio,ma difficilmente realizzabili a causa dei pesanti tagli subiti – commenta il presidente Giammaria Manghi –  Tra queste confermiamo come priorità, per rilevanza strategica e urgenza, il secondo stralcio della Variante di Ponterosso a Castelnovo Monti”.

Soddisfatto anche il consigliere provinciale delegato alle Infrastrutture, Andrea Tagliavini, “per l’esito positivo di una operazione di cui si parlava da molto e che ora siamo finalmente riusciti ad attuare”. “Per quanto riguarda gli altri immobili, a partire da Palazzo Palazzi-Trivelli, non ci arrenderemo e presto tenteremo nuovamente la vendita – aggiunge – la Provincia deve infatti mantenere solo il patrimonio strettamente necessario allo svolgimento delle funzioni che la legge Delrio ci ha assegnato, il resto va venduto per realizzare opere pubbliche o manutenzioni”.

Per il rogito di vendita dei magazzini ex Car, bisognerà probabilmente attendere la fine dell’anno: “Attualmente l’aggiudicazione è provvisoria, per quella definitiva bisognerà infatti completare i vari accertamenti previsti dal Codice dei contratti e dalle normative antimafia”, spiega il dirigente del Servizio Infrastrutture della Provincia, Valerio Bussei.