Un grande Sassuolo piega la Juventus: 1-0

Decisiva una punzione di Sansone: espulso Chiellini

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Juve subisce la quarta sconfitta stagionale con il Sassuolo che vince meritatamente la sfida del Mapei Stadium grazie al gran gol di Sansone che dal limite dell’area batte Buffon. L’espulsione di Chiellini al 39′ del primo tempo ha condizionato l’andamento della partita.

Il Sassuolo, avanti di tre punti in classifica rispetto alla Juve, prende subito l’iniziativa e passa in vantaggio al 20′. Lemina commette fallo, e viene ammonito, pochi metri fuori dall’area ai danni di Sansone. Sul pallone vanno sia Sansone che Berardi: a sorpresa calcia il primo: palla quasi all’incrocio alla destra di Buffon che non si muove.

La Juve è nervosa e la manovra dei bianconeri è spezzettata, prova svegliare i suoi al 26′ Dybala che si invola sulla sinistra fermato da Acerbi. Un minuto dopo l’occasione migliore per i bianconeri, ci prova Pogba risponde Peluso che sostituisce lo squalificato Consigli.

Poi l’espulsione. Chiellini entra duro su Berardi e va fuori. Juve in dieci e sotto sin un gol. Allegri mantiene la difesa a quattro arretrando sulla fascia destra Sturaro. Nella ripresa gioco in prevalenza nelle mani dei bianconeri ma la difesa di casa non corre mai seri rischi chiedendo gli straordinari ad un eccellente Acerbi. Gervasoni, non impeccabile la sua direzione, non vede un colpo di volto di Acerbi a Dybala. C’erano gli estremi per l’espulsione.

Il Sassuolo centra un risultato storico davanti agli occhi del suo patron Giorgio Squinzi ed è al quinto posto in classifica con 18 punti. La Juve scivola invece a meno undici dalla Roma capolista.

 

Il tabellino

Sassuolo-Juventus 1-0

Marcatori: 20′ Sansone (S)

SASSUOLO: Pegolo; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini (71′ Duncan), Magnanelli, Missiroli; Berardi (80′ Laribi), Floccari (69′ Defrel), Sansone.

A disp: Pomini; Gazzola, Terranova, Ariaudo, Longhi, Pellegrini, Politano, Falcinelli, Floro Flores.

All. Eusebio Di Francesco

JUVENTUS: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Lemina (82′ Hernanes), Sturaro, Pogba; Cuadrado, Mandzukic (59′ Morata), Dybala (78′ Zaza).

A disp: Neto, Audero; Rugani, Evra, Padoin, Khedira.

All. Massimiliano Allegri

Arbitro: Sig. Gervasoni di Mantova

Assistenti: Sig. Preti di Mantova – Sig. Gava di Conegliano
IV Ufficiale: Sig. Di Liberatore di Teramo

Addizionali: Sig. Tagliavento di Terni – Sig. Pasqua di Tivoli

Note: ammoniti Peluso (S), Lemina (J), Berardi (S), Pogba (J), Cannavaro (S), Sansone (S). Al 39′ espulso Chiellini (J) per doppia ammonizione.

Più informazioni su