Quantcast

S. Polo, minaccia finto suicidio per amore: denunciata

Una 37enne di San Polo ha inviato al fidanzato un messaggio su WhatsApp dicendo che si voleva buttare dalla pietra di Bismantova

SAN POLO (Reggio Emilia) – Una 37enne di San Polo ha finto un suicidio, dicendo che si voleva gettare dalla Pietra di Bismantova, per ottenere maggiori attenzioni da parte del fidanzato 39enne residente in un comune dell’Appennino reggiano.

La donna ha inviato, via WhatsApp, al fidanzato un messaggio in cui annunciava l’intenzione di suicidarsi accompagnato dall’immagine della Pietra di Bismantova. Il fidanzato, non appena ricevuto il messaggio, martedì pomeriggio scorso ha chiamato i carabinieri.

E’ stato subito mobilitato un complesso dispositivo di soccorso sviluppatosi soprattutto attraverso la perlustrazione del territorio montano. Dopo aver percorso i vari sentieri della Pietra e raggiunta la sommità dell’altura, i carabinieri hanno appurato che la donna non c’era. La 37enne è stata ricercata in ambito familiare e nella fera delle sue frequentazioni, ma anche lì le ricerche non hanno dato esito.

I militari sono quindi ricorsi alla georeferenziazione del cellulare utilizzato dalla donna che li ha portati a San Polo d’Enza e lì l’hanno trovata a casa sua. La 37enne è stata denunciata con l’accusa di procurato allarme.