Quantcast

Riccardo e Kevin, giovani padri con un tragico destino

I due ventenni morti ieri a distanza di poche ore in incidenti stradali aspettavano entrambi un figlio dalle loro compagne. Il cordoglio del sindaco Tellini

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Due giovani che sarebbero diventati presto padri, entrambi di vent’anni, sono morti ieri sulle strade della nostra provincia. E’ una sorte tragica quella che accomuna Riccardo Grosso e Kevin Brizzi. Il primo, 19 anni, è morto in un incidente stradale ieri mattina La Fratta di Montechiarugolo e il secondo, 20 anni, poche ore dopo a Zurco in un frontale fra due auto.

Erano entrambi del Sud Italia. Riccardo, originario di Gaeta, lavorava a Parma come elettricista e si dava da fare per guadagnare il più possibile dato che la sua ragazza era rimasta incinta. Aveva frequentato l’istituto per geometri Secchi a Reggio.

Kevin, 20 anni, stava aspettando un figlio dalla compagna di 19 anni che era in macchina con lui ieri, Greta Bedogni. La giovane è stata operata e purtroppo il bambino è morto, mentre lei è in gravi condizioni anche se non sembra in pericolo di vita. Il giovane era originario della Calabria e aveva studiato al Motti.

Due giovani vite spezzate accomunate da un tragico destino.

Il cordoglio del sindaco Tellini
Il sindaco di Cadelbosco Sopra, Tania Tellini, scrive: “Esprimo, interpretando il dolore di tutta la comunità cadelboschese, lo sgomento mio e dell’amministrazione comunale per la tragedia che è costata la vita al giovane Kevin e al figlioletto in procinto di nascere. Alle famiglie di Kevin Brizzi e Greta Bedogni esprimo la nostra vicinanza e cordoglio per il grave lutto che le ha colpite”.

Più informazioni su