Quantcast

Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

A Reggio l'omaggio a Pasolini e le feste di Halloween in tutta la provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 30 ottobre e che gli eventi vanno fino a domenica 1 novembre, per permettervi così di orientarvi quando leggete oggi e domani.

Città

Teatro Cavallerizza: Il Festival Aperto, che quest’anno ruoto intorno al tema degli “Eretici” propone una prima assoluta, commissionata e prodotta dalla Fondazione I Teatri Reggio Emilia: Corpi Eretici, opera di teatro musicale dedicata a Pier Paolo Pasolini, nel 40esimo della sua morte, in scena al Teatro Cavallerizza venerdì 30 ottobre 2015 (ore 20.30) e domenica 1 novembre, (ore 18.00) con musica di Mauro Montalbetti, libretto e regìa di Marco Baliani, direzione musicale di Francesco Lanzillotta con Icarus Ensemble.

L’omaggio a Pasolini: A quaranta anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini (2 novembre 1975, all’età di 56 anni), poeta, scrittore, regista, sceneggiatore, drammaturgo, giornalista ed editorialista italiano, uno dei maggiori artisti del XX secolo, Reggio Emilia propone alcune iniziative che, oltre a promuovere la complessità e la profondità di questa grande figura di intellettuale, testimoniano il legame della nostra città con Pasolini. Il programma di iniziative dedicate a Pasolini spazia, a partire da venerdì 30 ottobre,  dalla messa in scena di spettacoli teatrali, ai film e alle installazioni e mostre nella Biblioteca Panizzi, per celebrare aspetti diversi della produzione di un artista poliedrico, animato anche da un grande impegno civile e di “una delle figure più significative espresse nel dopoguerra dalla cultura italiana”, secondo le parole di Enzo Siciliano. Così venerdì 30 ottobre 2015,  alle ore 20.30 e domenica 1 novembre 2015, alle ore 18 I Teatri, nell’ambito del festival Aperto, presentano in prima assoluta, al Teatro Cavallerizza la coproduzione Corpi eretici. Dramma musicale pasoliniano in 9 canti, per la regia e libretto di Marco Baliani e musica di Mauro Montalbetti. Tra gli interpreti figurano Cristina Zavalloni, Mirko Guadagnini, Marco Manchisi.  “L’opera, afferma Baliani è una messa in scena del corpo fisico del poeta e al contempo dei tanti corpi disseminati nella sua produzione artistica”. Lo spettacolo sarà preceduto dall’incontro nel ridotto del Teatro, alle ore 18,  sulla genesi del progetto con Marco Baliani e Mauro Montalbetti. La Biblioteca Panizzi sabato 31 ottobre aprirà al piano terra una mostra documentaria “Pasolini a Reggio Emilia. Frammenti” a cura di Lorenzo Capitani,che propone una selezione di materiali tratti dalle mostre precedenti che ripercorrono con immagini e testi alcuni momenti dell’itinerario di “una delle figure più significative espresse nel dopoguerra dalla cultura italiana”.  E sempre nella Biblioteca Panizzi, a corredo della mostra, sarà allestita una vetrina biblio/filmografica dal titolo Pier Paolo Pasolini: 40 Anni Dopo. In esposizione libri e film dell’artista posseduti dalla Panizzi, accessibili al prestito e, in distribuzione agli utenti, una biblio/filmografia curata dalla biblioteca e scaricabile anche dal sito www.bibliotecapanizzi.it.

Teatro Valli: Lo stesso venerdì 30, alle ore 18,00, al Ridotto del Teatro Valli (ingresso libero) Montalbetti e Baliani racconteranno al pubblico la genesi, il difficile lavoro di intreccio drammaturgico e musicale realizzato intorno a Pasolini.

Teatro Valli: Quello con Wadada Leo Smith, trombettista, da oltre 40 anni forza guida del jazz contemporaneo e l’ultimo concerto–omaggio a Luigi Nono sono i due appuntamenti in sequenza del festival Aperto di sabato 31 ottobre prossimo a Reggio Emilia. Alle 18.00, al Ridotto del Teatro Valli il multistrumentista Wadada Leo Smith (tromba, iPad, elettronica e visuals) e, alle 20.30, sul Palcoscenico del Valli, Spiriti del Soffio (Michele Marelli, clarinetti e corno di bassetto, Mario Caroli, flauti e ottavino, tempo Reale elettronica), quest’ultimo appuntamento nell’àmbito di Resistenza illuminata, Omaggio a Luigi Nono nel 70° anniversario della Resistenza e della Guerra di Liberazione.

Halloween in via Filzi: domani in piazza Duca D’Aosta e in via Filzi, residenti e commercianti, in collaborazione con il Comune, propongono Filziween: la festa di Halloween di Via Filzi & Dintorni, destinata ai bambini, ai ragazzi e alle famiglie. Si incomincerà alle 15.30 con le letture in piazza Duca d’Aosta, a cura di Nati per Leggere, per poi incamminarsi verso gli allestimenti realizzati lungo via Filzi dai residenti e concludere il tutto con giochi e un “terribile buffet” nell’area tra via Filzi e via Michelangelo. In caso di pioggia la manifestazione si terrà ugualmente, con le letture sotto i portici ai civici 5 e 7 di via Filzi e il buffet al circolo Arci Gardenia. Per partecipare è importante registrarsi sul sito http://fabiofilzire.wordpress.com oppure inviare una email a comitatoviafabiofilzi@gmail.com, per ulteriori informazioni e aggiornamenti, si può consultare la pagina facebook Mercatino di Santo Stefano.

Circolo Arci Pigal: torna puntuale alla fine di ottobre l’appuntamento organizzato dalla sezione soci CIR food di Reggio Emilia per raccogliere fondi da destinare in beneficenza, che quest’anno sono destinati all’Associazione Apro Onlus, che da più di trent’anni lavora per sostenere i progetti  dei reparti da cui è costituita, Medicina III, Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva e Radioterapia Oncologica, dell’ospedale Santa Maria Nuova. L’appuntamento è per venerdì 30 ottobre alle ore 20.30 al Circolo Arci Pigal di Via Petrella 2 con lo spettacolo di teatro civile “Gli uomini per essere liberi. Sandro Pertini, il Presidente”. Sul palco salirà l’attore reggiano Mauro Bertozzi, voce narrante e regista insieme all’ideatore dello spettacolo Gianni Furlani, accompagnato dai musicisti Tiziano Bellelli e Riccardo Sgavetti. Sarà inoltre presente alla serata Umberto Voltolina, cognato di Sandro Pertini e Presidente della Fondazione Pertini, che ha concesso il patrocinio al progetto. L’ingresso alla serata è gratuito con donazione libera ed il ricavato andrà devoluto ad Apro Onlus. Dopo lo spettacolo si svolgerà l’estrazione dei premi della lotteria abbinata alla serata, ed un piccolo rinfresco offerto dall’AssoCIR di Reggio Emilia per ringraziare i partecipanti.

Catomes Tot, Blue Noise: Venerdì 30 ottobre 2015, seconda serata “Blue Noise” al Catomes Tôt. Direzione artistica a cura di Tiziano Bianchi & Matteo Ranellucci. Via Panciroli 12, 42121 Reggio Emilia. Dalle ore 19.30 aperitivo e cena a cura di Hortus srl. Ore 22 concerto+ Ingresso: 5 euro+info e prenotazioni 0522 440603

Galleria d’arte 2000 & Novecento: Dopo gli eventi alla Galleria 8.75, alla Galleria de’ Bonis e alla Galleria RezArte Contemporanea, la rassegna “In Contemporanea”, che unisce sette gallerie d’arte di Reggio Emilia, prosegue con un ricco calendario di appuntamenti che animeranno i weekend, fino al 15 novembre 2015, con incontri, presentazioni e dibattiti. Il quarto evento avrà luogo sabato 31 ottobre, alle ore 18.00, alla Galleria d’Arte 2000 & NOVECENTO (Via Sessi, 1/F), dove Francesca Proia, Anastasia Mostacci, Adele Cacciagrano presenteranno il libro “La strada collettiva” (Il Vicolo Editore, collana “Le Ricordanze”, 2015, introduzione di Hshewa Sinbeauti e Luigi De Angelis, postfazione di Marisa Zattini). L’evento avrà luogo nella nuova sede della Galleria, in Via Sessi 1/F, nell’ambito della mostra “Tante sfumature di grigio…”, collettiva con opere di Marco Gastini, Giorgio Griffa, Nunzio, Giuseppe Spagnulo, Walter Valentini.

Provincia

Albinea: Stasera dalle ore 20,30 e fino a notte, al parco Fola di Albinea si tornerà a respirare e vivere l’atmosfera delle prime discoteche e dei locali all’aperto (che ancora si chiamavano dancing) che furoreggiavano tra gli anni Settanta e Ottanta dello scorso secolo. Titolo amarcord della serata “Ballerebbe, Signorina?” nato da un’idea di Bob Rontani, creativo, grafico, protagonista della “movida” anni ’80 dal Ritz di Novellara, al Graffio di Modena, all’Epsylon di Reggio e di Alessandro Gandino, giornalista musicale, già direttore di K Rock, conduttore radiofonico. Dopo le ottime serate di fine primavera lo staff di “Ballerebbe,Signorina?” fa adesso il bis nel locale gestito dalla Cooperativa sociale Sottovoce. Pet Shop Boys, The Smiths, The Housemartins, Clash, Tallkin Heads, B’52.S, Cure, Heaven 17, Ian Dury, ma anche Kool and The Gang, Earth Wind & Fire, Commodores in un’atmosfera da party con musica selezionata da Gando, Lollo Immovilli ed eccezionalmente dal Graffio di Modena, Alessandro Jumbo Manfredini. L’ingresso alla serata è libero per maggiori informazioni telefonare a 348 2681616 oppure 335 1528773.

Festa di Halloween a Bellarosa: è ancora una volta il Circolo Bellarosa a dare vita ad una grande festa, Sabato 31 Ottobre, con giochi di gruppo, zucche illuminate, bimbi mascherati e tanti.. dolcetti o scherzetti. Per la prima volta verrà allestita una vera e propria Casa Stregata per mettere alla prova i più audaci e temerari. Dalle ore 21.00, la festa entra le vivo, si fa per dire, con giochi, proposte, sorprese e… tanto brivido tutto da ridere. Una festa “paurosa” infarcita di magia, divertimento e leggenda, da vivere in una delle notti più lunghe dell’anno. Per info: 3335750902.

Campegine: L’Ati Campegine C’è, in collaborazione col Comune, organizza per domani sera la “Tenebrosa notte di Halloween”. Il programma della manifestazione prevede, alle ore 20, la partenza del “corteo tenebroso” da Caprara (piazza Salvador Allende). Il corteo marcerà in direzione di Campegine, animato dall’esibizione dell’associazione Maestà della Battaglia di Quattro Castella, che parteciperà alla manifestazione con sputafuoco, giocolieri con bastoni e catene infuocate, musici e sbandieratori. Spettacolo equestre della Scuderia El Sueño, premiazione della Strega, della Streghetta e dello Stregone. Dalle 18 gnocco fritto, vin brilé, caldarroste e panini.

Gattatico: festa di Halloween domani al circolo Arci Fuori Orario di Taneto. Biglietto 12 euro con consumazione. Ci saranno truccatori, photo corner e gadget per tutti.

Gattatico, Fuori Orario: la più bella e calorosa Fiesta Cubana esportata in Emilia! E’ quella in programma stasera al circolo Arci Fuori Orario di Taneto. Il locale e il punto ristoro aprono alle ore 20 con una cena a tema su prenotazione e a seguire un grande artista dal vivo, Pepe Lopez e tanta, tanta musica da ascoltare e per scatenarsi nelle danze. Biglietto ingresso allo spettacolo 12 euro, Prenotazione cena al numero telefonico 0522 671970 cena + spettacolo 25 euro). Per questo evento si entra al circolo anche senza obbligo della tessera Arci. Pepe López, al secolo Jose Amador Lopez y Santander, è nato nella città cubana di Trinidad nel 1969 ma vive in Italia, dove fa divertire e ballare con i suoi concerti di colori e ritmo. Ha pubblicato finora otto album, duettando e collaborando con artisti cubani e italiani, come ad esempio i Nomadi, insieme ai quali ha registrato il noto brano «No vale la pena». Pepe ha inoltre partecipato a vari dvd e cd nello stile Buena Vista Social Club.

Castelnovo Sotto: L’A.S.D. Volley Marconi per domani alle 18, organizza nella Piazzetta Sant’Andrea tante iniziative per bambini, con mangiafuoco, truccabimbi e i laboratoridi Capitan Bretella.

Cadelbosco Sopra: Non uno spettacolo, ma una confessione. È così che Maria Rossi definisce “Hai da spegnere?”, la pièce da lei scritta e interpretata che porterà in scena venerdì 30 ottobre 2015 (ore 21) all’altro Teatro di Cadelbosco di Sopra. In questo spettacolo dal forte accento autobiografico la cabarettista povigliese racconta la sua esperienza più drammatica, l’alcoolismo e la dipendenza dagli psicofarmaci, con la conseguente presa di coscienza e disintossicazione.

Novellara: domani c’è un’ appuntamento per bambini coraggiosi, da non perdere: una “notte paurosa” nella Rocca, organizzata dalla biblioteca. Benvenuto (ore 20,30) e dalle 21 alle 23 letture animate a cura dei lettori volontari della biblioteca. Poi camomilla e biscotti per tutti e le storie della buona notte. A questo punto i più coraggiosi (massimo 70) si potranno fermare a dormire nella Rocca, con torcia e sacco a pelo. Non c’è modo più emozionante per festeggiare Halloween che dormire una notte in un luogo che, alcuni anni fa, ha avuto gli onori della cronaca, anche su giornali nazionali, per la presunta presenta di un fantasma. Fu ventilata l’ipotesi che si trattasse del fantasma dell’ultima contessa di Novellara, donna Matilde d’Este Gonzaga. Arrivarono anche dei “sensitivi”, invitati dal Ct9. Comunque, buona notte ai ragazzi coraggiosi. Sveglia domenica alle 8.

Novellara: Giobbe Covatta come… Alighieri Stasera alle 21 al teatro Tagliavini si alza il sipario sulla nuova stagione teatrale con Giobbe Covatta autore e protagonista di “La divina commediola”, com’è nello stile dell’artista partenopeo, i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma raccontano temi spesso drammatici. Così per Covatta – Ciro Alighieri – l’Inferno è un luogo di dannazione non per i peccatori, ma per le loro vittime, i bambini che non possono difendersi da abusi e violenze.

Guastalla: A grande richiesta, dopo il successo della prima rappresentazione nel giorno di Ognissanti dello scorso anno, domenica 1 novembre 2015 sarà replicato lo spettacolo itinerante “I Fantasmi della Storia”, un percorso nei luoghi storici della città raccontato da personaggi in costume, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Guastalla.  L’inizio è fissato per le ore 21.00 quando gli spettatori si ritroveranno nel cerchio di luce oltre la Croce del Volterra, all’incrocio tra corso Prampolini e via Gonzaga. I personaggi storici di Guastalla li accompagneranno nei luoghi della città alla scoperta dei Fantasmi della storia. Al termine dello spettacolo seguirà un piccolo buffet per tutti i partecipanti. L’ingresso è gratuito ma è gradita la prenotazione entro venerdì 30 ottobre allo 0522 839755-756

Correggio: Festa di halloween ovvero Pelliween VIII – Horrorigami Edition per la festa di compleanno (8 anni) del circolo I Vizi del Pellicano di Fosdondo di Correggio. Apertura ore 20, biglietto 10 euro.

Correggio: un vero “sabato stregato”, tra un po’ di paura e tante risate, è quello che attende i bambini partecipanti alle iniziative di domani della ludoteca – biblioteca Piccolo Principe. “Storie stregate” sarà un mix di racconti di streghe pasticcione e simpatichea cura di Alessandra Baschieri, alle 17 alla Casa nel Parco (prenotazione obbligatoria); sempre alla Casa nel Parco, dalle 16 laboratori per costruire oggetti scaccia paura e decorazioni di spillette mostruose e personalizzate. Alla multisala Cine+ film d’animazione Paranorman, biglietto 4 euro ore 16,30 e 18,30. In centro storico dalle 17,30 Dolcetto o scherzetto? laboratorio creativo. Info 0522 643811

San Martino in Rio: sabato, 31 ottobre, il Comune di San Martino propone una festa che rappresenterà una occasione non solo di divertimento, ma anche di incontro e conoscenza: la prima Festa Interculturale dal titolo “La danza unisce le donne”. Dalle ore 14 nella Sala Estense si svilupperà un pomeriggio di musica e danza per tutte le donne e i bambini sammartinesi e non, ad ingresso gratuito. A promuoverlo sono l’Assessorato ai Servizi Sociali e Assessorato alla Cultura, la Commissione Pari Opportunità e La Banca del Tempo – Ore d’Oro di San Martino in Rio, insieme ad un gruppo di donne indiane.

Brescello: torna anche quest’anno il tradizionale evento brescellese della fiera di Ognissanti, in programma domenica 1 e lunedì 2 novembre, che vedrà protagoniste le numerose associazioni di volontariato del paese e che in questa edizione si arricchisce di alcune interessanti novità. Saranno tante le realtà a essere rappresentate nei vari stand, che occuperanno il centro del paese insieme al mercato e alle giostre. Spazio anche alla gastronomia, con le torte preparate dal Comitato genitori di Brescello, i ciccioli cotti dalla Pro Loco e dalla Nuova comunità di Ghiarole, le caldarroste della Protezione civile e, dalle 16 alle 19, il gnocco fritto e salumi del Comitato della scuola dell’infanzia. Inoltre, sarà allestita dal Comitato genitori una bancarella con i libri usati. Lunedì, in piazza Matteotti alle 10, sotto la tensostruttura è in programma una tombolata per bambini, organizzata dal Comitato genitori: per partecipare, i bambini dovranno portare dei giochi (che saranno messi in palio come premi) e in cambio riceveranno le cartelle. Alle 16 è invece in programma “Tutti in pista”, evento organizzato dal gruppo Bianka: sarà data la possibilità ai bambini di creare una macchinina e di farla correre per le vie di “Brescello in miniatura”. La kermesse è organizzata dal Comune di Brescello e dalla fondazione “Paese di Don Camillo e Peppone”, con la collaborazione di numerose associazioni del territorio e i gruppi di genitori delle varie scuole brescellesi.

Villa Minozzo: da stasera appuntamento sull’Appennino reggiano con una delle più attese e frequentate feste paesane: la Festa del Cinghiale di Villa Minozzo giunta quest’anno al traguardo della diciannovesima edizione. La manifestazione gastronomica è infatti in programma da stasera a domenica prossima primo novembre. La festa viene allestita come di consueto nel Palazzetto dello Sport di via Don Pasquino Borghi, che per l’occasione si trasforma in un grande e affollato ristorante. Il menù propone piatti della tradizionale cucina montanara dove, ovviamente, il cinghiale avrà un posto d’onore sia per la preparazione dei primi piatti che dei secondi, ma non mancheranno altre prelibate specialità. La festa prevede la cena il venerdì e il sabato e a seguire serata danzante; domenica apertura per il pranzo e pomeriggio con attrazioni varie. Da segnalare, nell’ambito della festa la terza Camminata dei Cinghiali in programma domenica e organizzata dalla società sportiva Passi da Gigante. Ritrovo: ore 8.45 presso il parcheggio degli impianti sportivi di Villa Minozzo Per maggiori informazioni: Davide 349 5852699, Alessandro 340 2279205 o consultare il sito www.passidagigante.it

Ligonchio: Grappa, tortelli e buona musica Decisamente invitante la festa di domani sera organizzata dalla Locanda dell’Alpino di via Vaglie 41: è la XII Festa della Grappa che prevede una cena a base di ravioli, tagliatelle e altre prelibatezze e un concerto dalle ore 22 con il trio acustico formato da Diego Scaffidi, Jonathan Gasparini e Francesco Ottani. Informazioni 052 899123.

Vetto: domenica dalle ore 10 al tramonto il paese di Vetto sarà animato dalla Festa della Castagna. Tanti i motivi di sicuro richiamo: mercato biologico e tradizionale, mercatino dell’artigianato e del riuso, vendita di prodotti tipici dell’Appennino come cacciagalli, polenta, carne alla griglia, frittelle di mele e di castagne, ciccioli, vin brulè e caldarroste. Ci saranno anche giochi di abilità a premi, la fattoria degli animali per i più piccoli, i Grilli di Battilani, i Fadabbi e un raduno di Fiat 500. Alle 17 nella sala polivalente presentazione testi di Normanna Albertini “Sulle spalle delle donne” e “Il sapere piccolo”. A disposizione una mongolfiera per una veduta panoramica di Vetto. Il ricavato della festa servirà a finanziare il progetto Giocasilo per l’acquisto di giochi per la scuola dell’infanzia del paese.