Quantcast

Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Annullato il concerto di Michael Nyman. Il ritorno degli Ustmamo. A Scandiano la fiera dell'elettronica e ad Albinea i ciccioli balsamici

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 23 ottobre e che gli eventi vanno fino a domenica 25 ottobre, per permettervi così di orientarvi quando leggete oggi e domani.

Città

Teatro Valli:  Il concerto “War Work” di Michael Nyman di domenica 25 ottobre, ore 20.30, Teatro Valli, all’interno del festival Aperto, è annullato: un grave impedimento personale non consente a Mr. Michael Nyman di muoversi da Londra. I possessori del biglietto possono rivolgersi alla Biglietteria entro venerdì 30 ottobre per ottenere il rimborso. Gli orari della Biglietteria sono da martedì a sabato ore 10.30-12.30 e 17.00-19.00. La Fondazione I Teatri si augura e augura a Mr Michael Nyman di potere recuperare il concerto in una data futura.

Teatro Valli: nell’ambito del festival Aperto, al Teatro Valli, venerdì 23 ottobre alle 20.30, vanno in scena due opere dedicate agli operai dell’Italsider di Genova Cornigliano e alle vittime della Thyssenkrupp. Prima “Acciai” dell’Ensemble Icarus che interpreterà “La fabbrica illuminata, per voce femminile e nastro magnetico di Luigi Nono con testi di Giuliano Scabia, Cesare Pavese dedicata agli operai dell’Italsider di Genova-Cornigliano. Seguirà “Lo stridere luttuoso degli acciai”, di Giorgio Luzzi e Adriano Guarnieri, cantata per soprano, voce recitante, voci su nastro, ensemble e live electronics. Dedicata alle vittime della Thyssenkrupp

Palazzo da Mosto: Nella splendida cornice di Palazzo da Mosto sabato, alle 17 e alle 18 e domenica, alle 17 e alle 18, va in scena “Verve – Quartetto colore”, coreografia di Marina Giovannini. Interpreti quattro giovani danzatrici di Reggio Emilia. Produzione La Biennale di Venezia in collaborazione con Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, CAB008, con il sostegno di MiBACT e Regione Toscana. Prima assoluta Teatro Tese dei Soppalchi, Biennale College-Danza, 26 giugno 2015.

Fonderia39: il Reggio Film Festival entra nella Fonderia39, in via della Costituzione 39. Stasera, alle 21, con uno spettacolo di Danza della Compagnia Aterballetto, SENTieri. La coreografia è di Philippe Kratz, le musiche di Frédéric Chopin, Alessandro Grisendi, Greg Haines, Dmitri Yanov-Yanovsky. Luci di Carlo Cerri. È una danza astratta per otto individui. Sebbene ciascuno di loro si trovi solo, tutti saranno connessi come un’improbabile famiglia. È un racconto intimo sul diventare adulti in cui passato, presente e un possibile futuro si mescolano e diventano un immediato, sfocato scivolare nei ricordi. Ingresso a 5 euro

Red Noise: ÜSTMAMÒ. Luca Rossi e Simone Filippi riportano alla ribalta una delle storiche formazioni dell’underground italiano, pubblicando inaspettatamente il nuovo album di inediti “Duty Free Rockets” (Primigenia Produzioni – Gutenberg Music 2015). Dalle ore 19.30 aperitivo e selezione musicale di Olivier Manchion. Ore 22 concerto: ingresso 5 euro

Palazzo dei musei: Sabato alle 16.30, nel Palazzo dei Musei in via Spallanzani 1, nell’ambito dell’iniziativa ‘Il Museo dei ragazzi’ e in occasione della terza Settimana del Pianeta terra, viene proposto un laboratorio per bambini dai 5 agli 11 anni dal titolo ‘Minerali a tavola: Rocce nella dieta per una salute di ferro’. Il laboratorio è a cura dell’associazione A regola d’Arte e sarà condotto da Francesco Campani e Licia Trolli. Un primo approccio al mondo dei minerali, con diverse prove per riconoscere alcune specie mineralogiche e qualche informazione sul ruolo dei minerali negli alimenti comuni (come il selenio nelle patate o il potassio nelle banane) così che i bambini possano imparare quali minerali mangiano nella loro dieta quotidiana. Ai giovani partecipanti verrà consegnato un piccolo omaggio. Il ritrovo è previsto alle 16.30 al Palazzo dei Musei. La quota di iscrizione è di 4 euro e l’iscrizione è obbligatoria per un massimo di 30 partecipanti. Le prenotazioni si possono effettuare all’indirizzo mail aregoladarte.progetticulturali@gmail.com

Galleria RezArte Contemporanea: Dopo i primi eventi alla Galleria 8,75 Artecontemporanea e alla Galleria de’ Bonis, la rassegna “In Contemporanea”, che unisce sette gallerie d’arte di Reggio Emilia (Galleria de’ Bonis, Galleria d’Arte 2000&NOVECENTO, Bonioni Arte, Galleria 8.75 Artecontemporanea, RezArte Contemporanea, dispari&dispari Project, 1.1_ZENONEcontemporanea), prosegue con un ricco calendario di incontri e dibattiti. Il terzo evento avrà luogo sabato 24 ottobre, alle ore 17.00, presso la Galleria RezArte Contemporanea (Via Emilia all’Ospizio, 34/D). In questa occasione  l’artista Savina Lombardo disegnerà dal vivo per il pubblico, all’interno della mostra “The Art of Food Valley”, visitabile fino al 15 novembre 2015.

Sinagoga: Sabato 24 ottobre, alle ore 18.30, alla Sinagoga di Reggio Emilia (via dell’Aquila, 3/A) si svolge il finissage della mostra “Lsdt – Le strade del tempo” di Massimiliano Galliani. Il programma della serata prevede un concerto per violino e chitarra dei maestri Luca Fanfoni ed Erich Galliani, con l’esecuzione di brani dal repertorio di Niccolò Paganini, Girolamo Frescobaldi e Vincenzo Capirola. I due musicisti si esibiranno, per circa 45 minuti, come solisti e in duo. Al termine del concerto, sarà possibile visitare la mostra attraverso una visita guidata condotta da Massimiliano Galliani.

Ente Fiere: Vecchi abiti dal fascino vintage; oggetti usati e impolverati ma con ancora tantissimo da dare; giocattoli che un bimbo non usa più e che possono diventare l’oggetto del desiderio di un altro; accessori, oggettistica, libri, elettrodomestici e tantissimo altro ancora. Non c’è limite, non c’è vincolo: qualsiasi oggetto può essere trovato (e comperato a prezzi da vero affare) ad Usatissimo, basta che non sia nuovo. Usatissimo, il mercato dell’usato torna domenica 25 ottobre alle Fiere di Reggio Emilia, dopo il boom delle edizioni precedenti che lo scorso inverno hanno portato in fiera più di trecento espositori e quasi diecimila visitatori per ogni singola manifestazione. A partire dalle 9 e fino alle 18 più di 400 espositori (l’area espositiva è sold out già da diverse settimane)  accoglieranno i visitatori delle fiere offrendo loro il contenuto di cantine, solai, di vecchi bauli o cassetti che contengono oggetti da vendere a prezzi da vero affare. Un vero affare è anche il costo del biglietto per i visitatori, che pagando solo 2 euro di ingresso potranno entrare e visitare il mercatino, alla ricerca di giocattoli, oggetti, libri, vestiti, accessori, elettrodomestici e qualsiasi altro oggetto in vendita a prezzi da favola.

Provincia

Montecchio: al via la 886esima fiera di San Simone che, da sabato a lunedì 26 ottobre, animerà il centro di Montecchio con oltre 300 bancarelle e tante iniziative. Al palazzetto dello sport in via Fratelli Cervi, si potranno visitare la “Mostra agricola commerciale”, la mostra delle macchine agricole e nuove tecnologie per l’agricoltura, lo stand con produzioni locali agro- alimentari, prodotti commerciali e artigianali, e lo stand con i prodotti tipici dei “Montecchio d’Italia”. Domani e domenica, in Contrada Grande, ci saranno il mercatino delle opere dell’ingegno e della creatività, e la mostra mercato con il fascino del “fatto a mano” a cura dell’associazione “La Vecchia Montecchio”. Domenica, in via Grandi e via Gobetti, spazio all’antiquariato e al riuso con il mercatino “Robi vèci”: 120 espositori da tutta la provincia. Da domani a lunedì, in via Zannoni, mercato contadino con esposizione e vendita di prodotti della terra. In via Del Rio, stand di associazioni di volontariato e promozione sociale. Immancabile lo stand curato dall’Auser locale con lo gnocco fritto benefico, in via Prampolini. Domenica, alle 15 e alle 17, nella sala della Rocca del castello per i bimbi c’è “Le stagioni di Sandrone”.

Albinea: Festa d’autunno e ciccioli balsamici Ciccioli e Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. Tra numerosi stand ed espositori, le contrade di Albinea, Montericco, Borzano e l’Osteria della Fola danno vita domani e domenica alla Festa d’Autunno – Ciccioli Balsamici. Tra visite guidate e assaggi presso l’Acetaia Comunale si arriverà al Palio dei Ciccioli tra i norcini locali, mentre i produttori di aceto balsamico si daranno battaglia con il Concorso Balsamica Bonissima

Scandiano: c’è attesa per la serata di domani al Cinema Boiardo, che rinnova gli appuntamenti con registi, attori e autori del cinema italiano contemporaneo. Venerdì, 23 ottobre, sarà infatti a Scandiano la regista Maria Sole Tognazzi che presenterà il suo ultimo lavoro dal titolo “Io e lei” che vede come protagoniste due straordinarie interpreti italiane, Margherita Buy e Sabrina Ferilli. Intervisterà la Tognazzi, Daniele Gualdi di ERT – Emilia Romagna Teatro per approfondire alcune tematiche legate al film.

Scandiano: ritorna anche quest’anno l’appuntamento con la “Fiera Regionale dell’Elettronica” che si svolgerà sabato 24 e domenica 25 ottobre presso il centro fieristico di Scandiano. Un appuntamento importante e molto atteso, che richiama ogni anno centinaia di appassionati. Il pubblico, davvero sempre molto numeroso, potrà trovare telefonia, componentistica, computer, hi fi car, videoregistrazione, e il tradizionale e sempre partecipato mercatino delle pulci radioamatoriali (oggetti oramai fuori commercio, come pezzi di ricambio di vecchi macchinari, materiali elettrici e componentistica). La manifestazione si sviluppa sui 2300 mq dell’area interna dei padiglioni del quartiere fieristico di Scandiano, e sarà aperta sabato 24 ottobre dalle 9 alle 18.30, e domenica 25 ottobre dalle 9 alle 18 (Biglietti: intero € 7,50, ridotto € 5, disabili e ragazzi fino a 14 anni gratuito). Per informazioni è possibile telefonare al numero 0522 764302.

Gattatico, Fuori Orario: La band piacentina JOVANOTTE nel concerto «Tributo a Jovanotti»: da «Vai così» a «Pieno di vita», tutti i grandi successi della carriera di Lorenzo per due ore live da cantare e saltare, venerdì 23 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Re), ore 23. Così, nel ricco menù del concerto dei JovaNotte, i successi si susseguono senza interruzione, come il look del cantante che si trasforma adattandosi alle varie fasi che Lorenzo ha attraversato negli anni. Per cantare e saltare dall’inizio alla fine. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20 alle 21.30 l’Apericena con la selezione musicale di Dj Puccione. Come ogni venerdì, è presente Radio Bruno in diretta con il «Night club in tour», oltre alla musica di Dj Tano per ballare fino a notte fonda. Info www.arcifuori.it.

Fuori Orario: SONIK & NEJA (4 milioni di copie vendute) in concerto con Dj Anthony Louis e PAOLINO da Radio 105: prima data nazionale del loro tour col meglio della pop-dance dal ’90 a oggi e anche presentazione del nuovo singolo «Do it again». Sabato 24 ottobre al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Re), ore 23. Il concerto inizia alle ore 23. Ingresso a 12 euro con una consumazione inclusa, riservato ai soci Arci. Il Fuori Orario apre alle ore 20, insieme al punto ristoro (per la cena prenotare allo 0522-671970). Dalle 20 alle 21.30 l’Apericena con la selezione musicale di Dj Puccione. Info www.arcifuori.it.

Novellara: il 2015 è l’anno della Commemorazione del centenario della Prima Guerra mondiale e il Comune di Novellara ha organizzato nel corso dell’anno diverse iniziative dedicate all’evento. Tra queste iniziative è da segnalare, domenica 25 ottobre, la serata intitolata “Si sente il cannone che spara”dedicata ai canti dei soldati nella grande guerra. Nello stesso giorno, domenica 25 ottobre 1925 – novanta anni fa – veniva inaugurato nella Piazza di  Novellara il Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale realizzato dallo scultore Giuseppe Graziosi. L’evento, programmato in collaborazione con il Centro studi Musica e Grande Guerra, avrà come protagonisti il Coro “Canossa” diretto da Gian Pietro Capacchi e l’Ensemble Musica e Grande Guerra con Elia Folloni, Matteo Catellani e Fabio Ghizzoni canto, Beniamino Pecorari Chitarra e Lorenzo Fornaciari pianoforte.  Il ricco programma musicale è stato ideato da Carlo Perucchetti, direttore del Centro Studi. L’appuntamento – che fa parte della Rassegna Musicale “Armonie dl mondo” – è per le ore 21,00 presso il Teatro della Rocca “Franco Tagliavini”. Ingresso libero.

Correggio:  Sarà la magia del circo ad aprire ufficialmente la stagione teatrale dell’Asioli nell’area feste di via Fazzano, da oggi fino a domenica. Il sipario si alzerà infatti sullo spettacolo del Cirque Aital di Kati Pikkarainen e Victor Cathala, con il suo chapiteau, fuori dal tradizionale spazio teatrale. Biglietti: 15 euro (ridotto fino a 14 anni 5 euro). Orari biglietteria: oggi 18-19, domani 10.30-12.30 e un’ora prima degli spettacoli presso il tendone in via Fazzano. Per informazioni: 0522 63.78.13.

Novellara: parlano come donne di oggi anche se vivono a fine Ottocento, le protagoniste di “Boston Marriage”, capolavoro di David Mamet che NoveTeatro ripropone posdomani, venerdì 23 ottobre, a Cadelbosco Sopra: infatti, dopo il debutto nella scorsa stagione, il centro teatrale novellarese porta in tournée il proprio allestimento della commedia che da 15 anni diverte le platee di tutto il mondo.

Carpineti: Il papà di Sarti Antonio approda a Carpineti. Sabato 9 maggio alle 17 nella biblioteca carpinetana si terrà un incontro con Loriano Macchiavelli, che presenterà “La pioggia fa sul serio”, scritto assieme a Francesco Guccini. Un nuovo appuntamento culturale di rilievo per l’associazione La 25° Ora, dopo l’enorme successo ottenuto con Erri De Luca, Sergio Rizzo, Domenico Quirico e Valerio Varesi. Sarà anche l’occasione per presentare la nuova stagione di proposte dell’associazione La 25° Ora, la nuova stagione di tesseramenti e di festeggiare il primo anno di vita della realtà culturale, con un aperitivo con buffet conclusivo.

Castelnovo Monti: con l’inaugurazione di una bella e interessante mostra sulla sua storia, che inaugurerà domenica, 25 ottobre, alle ore 11.15 nelle sale espositive al piano terra di Palazzo Ducale (via Roma 14), la Croce Verde di Castelnovo Monti festeggia il suo 40° compleanno. Un traguardo importante, perché in questi 40 anni la pubblica assistenza del capoluogo appenninico è cambiata tanto, ed oggi rappresenta un servizio irrinunciabile per il territorio. La mostra durerà dal 25 ottobre al 29 novembre