Quantcast

Presidio Cgil-Libera fuori dall’aula di Aemilia

Domani fuori udienza preliminare al padiglione 19 della Fiera di Bologna. I sindacati regionali parte civile

REGGIO EMILIA – Cgil di Reggio Emilia, Libera e altre associazioni in presidio domani fuori dall’aula del processo “Aemilia”, al via al padiglione 19 della Fiera di Bologna con l’udienza preliminare.

Se Cgil-Cisl-Uil regionali e i territori di Modena-Reggio Emilia hanno deciso di costituirsi parte civile, dalla Cgil reggiana fanno sapere di voler sottolineare “la rilevanza di questo processo non solo per affermare e sostenere un principio fondamentale di legalita”- ribadisce Matteo Alberini, della segreteria della Camera del lavoro – ma anche per riaffermare il nesso indissolubile che esiste tra legalita” e lavoro ed il riconoscimento dei suoi diritti”.

Per sostenere “anche attraverso la presenza fisica” l’urgenza del processo, allora, la Camera del lavoro di Reggio insieme con altre associazioni, tra cui Libera, ha deciso di accompagnare le varie sedute dibattimentali che in questa fase non prevedono la presenza di pubblico, col presidio esterno.