Quantcast

Municipale, tre milioni e mezzo di multe nel 2014

Oltre 540 sono le denunce presentate all'autorità giudiziaria, tra reati commessi da ignoti e persone denunciate a piede libero

REGGIO EMILIA – Tre milioni e 592mila euro di euro incassati dal Comune di Reggio per multe e violazioni del codice della strada nel suo complesso. E’ uno dei dati che emerge dal bilancio delle attività svolte dalla Polizia municipale di Reggio Emilia nel 2014 consultabile sul sito www.municipio.re.it/Sottositi/PoliziaMunicipale.nsf.

Come emerge dal documento sono state 11.936 le chiamate di intervento pervenute al numero di emergenza della Centrale operativa, su richiesta o segnalazione dei cittadini. I principali campi di intervento della Polizia municipale hanno riguardato l’infortunistica stradale, l’attività di polizia stradale, amministrativa e giudiziaria, l’educazione stradale. Nello specifico, le azioni della Polizia municipale hanno riguardato gli incidenti stradali, i controlli sul commercio, la tutela del patrimonio ambientale, i controlli sull’attività dei parcheggiatori abusivi e sul fenomeno dell’accattonaggio.

Per quanto riguarda la sicurezza delle strade nel 2014 sono stati 2.006 gli interventi eseguiti per incidenti, per la maggior parte provocati da mancate precedenze (150 sanzioni), dal non rispetto delle distanze di sicurezza (132 sanzioni), velocità pericolosa e scorrette manovre di guida sono state sanzionate rispettivamente con 149.175 verbali. Sempre a seguito di incidenti sono state ritirate 61 patenti per guida in stato di ebbrezza e 19 a causa dell’uso di stupefacenti al volante.

Sicurezza stradale, ma non solo, durante lo scorso anno l’attività di polizia giudiziaria della Municipale ha permesso di ritrovare e restituire ai legittimi proprietari 66 veicoli rubati. L’attività di vigilanza in materia di polizia amministrativa, edile e ambientale, ha prodotto 3.773 controlli su commercio (area pubblica e sede fissa alimentare e di altra merceologia), pubblici esercizi, attività artigianali, circoli privati e di associazioni, con 346 violazioni amministrative accertate e 70 violazioni penali.

In materia di vigilanza edilizia, igiene, sicurezza ambienti lavoro, tutela animali e verde pubblico il nucleo della Municipale ha svolto in totale 1.392 controlli, che hanno prodotto l’accertamento di 140 violazioni. In particolare, nell’edilizia sono 14 le violazioni penali accertate e 25 quelle amministrative; in materia ambientale e verde pubblico, 76 violazioni amministrative accertate; nell’ambito della tutela degli animali  19 violazioni amministrative e 2 penali; per igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro 1 violazione penale e 3 amministrative.
Oltre 540 sono le denunce presentate all’autorità giudiziaria, tra reati commessi da ignoti e persone denunciate a piede libero. Rilevante l’attività del nucleo antidroga che ha al suo attivo 17 arresti di cui 14 per spaccio di sostanze stupefacenti e oltre due chili di sostanze stupefacenti finite sotto sequestro. Tra operazioni che vale la pena ricordare il sequestro di 37 piante di marijuana coltivate all’interno di un campo nomadi, il duplice arresto dopo soli quattro giorni dello stesso spacciatore tunisino, che è poi stato espulso, e le manette scattate ai polsi di un trafficante di cocaina che smerciava in casa in zona Gardenia.