Luzzara, la Flexibord chiude: dipendenti in sciopero

Domani con un presidio dalle 13 alle 15. A rischio ci sono 66 lavoratori

LUZZARA (Reggio Emilia) – In seguito all’incontro tenutosi ieri in Provincia, nel quale la Flexibord, azienda di Luzzara leader nella produzione di bordi sintetici per l’industria del mobile, ha dichiarato la chiusura dello stabilimento di Luzzara che occupa 66 dipendenti, le maestranze riunitesi oggi in assemblea sindacale hanno deciso di proclamare per domani uno sciopero per l’intera giornata con un presidio dalle 13 alle 15.

Il presidio si terrà davanti alla sede aziendale come prima risposta alla decisione comunicata dall’azienda. La Flexibord era stata acquisita due anni fa dalla Giplast group srl di Giulianova.