De Lucia: “Vendita sede Pd, potevate avvertire”

Il consigliere comunale Pd: "Trovarsi un articolo sul giornale e l'annuncio su www.reggiocase.it fa un poco incazzare". Il segretario Costa: "Via Gandhi è in vendita del 2008"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Leggo sulla Gazzetta di Reggio che la fondazione immobiliare del Partito Democratico di Reggio Emilia ha messo in vendita la sede provinciale di Via Gandhi, oltre che a diverse sedi di circoli storici e centri sociali del territorio, tra queste c’è anche il Circolo Arci Gardenia”.

Il consigliere comunale del Pd, Dario De Lucia, sulla sua pagina Facebook, stigmatizza l’operato del suo partito che, a suo dire, non ha avvisato nessuno della messa in vendita della sede di via Gandhi e di altre sedi del territorio. In particolare, su un sito di annunci immobiliari, gli uffici di via Gandhi sono stati messi in vendita al prezzo di 500mila euro.

Commenta De Lucia: “Magari si poteva avvisare chi vive questi posti, parlarne in direzione provinciale provinciale chiamando anche i lavoratori della federazione di Via Gandhi, fare un comunicato stampa spiegando la situazione di crisi e le alternative per chi gestisce questi avamposti. Leggo sulla Gazzetta di Reggio che la fondazione immobiliare del Partito Democratico di Reggio Emilia ha messo in vendita la sede provinciale di Via Gandhi, oltre che a diverse sedi di circoli storici e centri sociali del territorio, tra queste c’è anche il Circolo Arci Gardenia.

Magari si poteva avvisare chi vive questi posti, parlarne in direzione provinciale provinciale chiamando anche i lavoratori della federazione di Via Gandhi, fare un comunicato stampa spiegando la situazione di crisi e le alternative per chi gestisce questi avamposti. Trovarsi un articolo sul giornale e l’annuncio su www.reggiocase.it fa un poco incazzare”.

Il segretario Costa: “Via Gandhi è in vendita del 2008”
Sulla vicenda interviene il segretario Andrea Costa che scrive: “Il Partito Democratico non è proprietario dei muri della federazione. Da quanto mi risulta la sede di via Gandhi è in vendita dal 2008, quando si decise per opportunità politica, di trasferire la federazione nei nuovi locali di via della Costituzione. Oggi l’Unione provinciale ha un regolare contratto d’affitto della durata di sei anni rinnovabili per altri sei con la Fondazione Reggio Tricolore che possiede i locali. Occorre aggiornare un confronto con la Fondazione per garantire a ogni mio singolo circolo la propria attività capillare, così che possano continuare a essere in prima fila sul territorio delle cui esigenze sono importanti ricettori. Aggiungo che i circoli devono poter disporre di strumenti utili per la loro quotidiana attività. In tal senso l’opzione del 2 per mille è un tema da affrontare con il partito nazionale e che deve veder premiati i territori”.

Più informazioni su