Quantcast

Coopsette, Volta: collaboreremo con il liquidatore

Il presidente di Legacoop Emilia Ovest: "Abbiamo scongiurato lo spettro del fallimento, ma non possiamo comunque consolarci del male minore"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “La storia centeneria di Coopsette è un valore per il nostro territorio e per tutto il movimento cooperativo. La decisione del ministero dello Sviluppo economico di accordare la liquidazione coatta amministrativa, ha scongiurato, sì, lo spettro del fallimento, ma non possiamo comunque consolarci del male minore”.

Lo dice Andrea Volta, presidente di Legacoop Emilia Ovest, che scrive: “Quando si parla del presente e del futuro di centinaia di persone, e delle rispettive famiglie, nonché della  rappresentatività e del ruolo di un centro nevralgico per un settore che ha portato lavoro e benessere per un’ampia comunità in passato, non si può essere soddisfatti di un epilogo che rappresenta, in questo caso, il male minore, ma che comunque chiude un ciclo tanto lungo quanto importante. Quando un’impresa è grande come lo è stata Coopsette, sono grandi anche le ripercussioni della crisi”.

“Infine – conclude il presidente Volta – non ci nascondiamo le conseguenze drammatiche della situazione, ma assicuriamo la nostra piena disponibilità al dottor Giorgio Pellacini, nominato commissario liquidatore dal Ministero dello Sviluppo Economico, affinchè, si trovino le soluzioni migliori per le tante persone coinvolte. In particolare, mi riferisco ai lavoratori e ai creditori sociali”.

Più informazioni su