Quantcast

Classic Hotel, un incontro sul Jobs act

Organizzato da Archimede, domani, dalle 8,45 alle 13 con i giuslavoristi Silvia Piccinini, partner dello Studio legale Bassi & Terzi di Reggio Emilia, e l’avvocato Giampiero Falasca

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La nuova stagione inaugurata dal Jobs Act ha portato indubbio fermento nel mondo del lavoro. Lavoro stabile e lavoro precario sono i temi su cui, negli ultimi anni, si è concentrato il dibattito, trascurando di fatto le indubbie potenzialità e le reali opportunità che l’articolato impianto normativo offre sia ai lavoratori che alle imprese. E’ possibile allora individuare soluzioni in grado di conciliare le esigenze di tutti gli attori coinvolti, evitando inutili contrapposizioni, per realizzare finalmente un mercato del lavoro dinamico su fondamenta solide?

Questo l’obiettivo del workshop dal titolo “Fermo e frizzante. Jobs Act: forme, contenuti e opportunità”, che si terrà martedì 20 ottobre dalle 8.45 alle 13 al Best Western Classic Hotel (via Pasteur 121/C) a Reggio Emilia, organizzato da Archimede SpA Agenzia per il Lavoro, in collaborazione con lo Studio Associato Balzoni-Renna.

Gli esperti giuslavoristi, l’avvocato Silvia Piccinini, partner dello Studio legale Bassi & Terzi di Reggio Emilia, e l’avvocato Giampiero Falasca, partner dello Studio legale internazionale DLA Piper, insignito quest’anno del Labour Awards, illustreranno il nuovo provvedimento legislativo secondo un approccio pratico e pragmatico al fine di aiutare gli imprenditori ad approfondire e tradurre nel modo migliore le opportunità offerte dalla riforma.

Nella prima parte dell’incontro, curata dall’avvocato Piccinini, saranno affrontati i contenuti formali del contratto di lavoro, dedicando particolare attenzione agli aspetti meno noti che regolano il rapporto tra imprenditore e lavoratore.
A seguire, l’avvocato Falasca, si soffermerà sulle varie forme contrattuali regolate dal recente D.Lgs 81/2015, evidenziando le opportunità in esso contenute e fornendo suggerimenti operativi per le diverse necessità imprenditoriali.

Al termine dei rispettivi interventi, gli esperti saranno a disposizione della platea per risolvere i dubbi e rispondere alle problematiche che le aziende si trovano ad affrontare quotidianamente nell’assunzione e gestione del personale per tradurre nel modo migliore le opportunità offerte dalla riforma.

“Con questa iniziativa, organizzata anche grazie alla partecipazione di Credito Cooperativo Reggiano, Isi Plast Spa e Alberto Triglia srl – ha sottolineato l’amministratore delegato di Archimede SpA, Claudia Cavazzoni – intendiamo fornire un punto di vista propositivo al complesso di norme del Jobs Act, uscendo dai rigidi formalismi della legge per dare spazio alla condivisione ed allo scambio, aiutare gli imprenditori a cogliere tutti i vantaggi possibili e contribuire a realizzare, come richiamato nel titolo, un mercato del lavoro “fermo e frizzante”.

Più informazioni su