Quantcast

Spacciava ai domiciliari: aveva mezzo chilo di eroina

In manette Davide Davoli, 28 anni: era già stato arrestato per lesioni alla convivente

BAGNOLO (Reggio Emilia) – Un 28enne finito ai domiciliari da mesi per lesioni alla convivente, Davide Davoli, è stato arrestato per spaccio, dalla polizia che ha trovato a casa sua mezzo chilo di eroina.

Gli agenti della sezione antidroga della squadra mobile sono entrati in casa sua ieri sera, durante un blitz, dopo alcune segnalazioni e, oltre alla cocaina, gli hanno sequestrato alcune armi tra cui una katana giapponese e una riproduzione di una pistola semi-automatica.

In tutto 56 persone sono state arrestate da ottobre 2014 a ottobre 2015 (+50% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente); è interessante analizzare, anche, la composizione, multietnica, delle persone arrestate: 12 cittadini italiani, 28 soggetti provenienti dall’area del Maghreb, 6 cittadini albanesi e 10 soggetti provenienti da varie aree geografiche (Lettonia, Pakistan, Santo Domingo, Nigeria, Spagna e Ucraina). I sequestri sono di 275 chili di hascisc, oltre 1 chilo di cocaina, 2,6 chili di marjuana e 800 grammi di eroina.