Quantcast

Smog, da giovedì giro di vite su auto inquinanti: le limitazioni

Il provvedimento in vigore dal primo ottobre al 31 marzo 2016: rischiano 10mila auto. Stop ai giovedì di blocco del traffico. Deroga per gli over 65 e per i redditi bassi. Dal lunedì al venerdì le misure: esclusi i festivi (a parte le domeniche ecologiche). Dal 2016 stop anche agli euro 3 a Diesel

REGGIO EMILIA – Dal primo ottobre al 31 marzo 2016 nella nostra città, come del resto in tutta la Regione, sono in vigore alcuni provvedimenti programmati di limitazione della circolazione veicolare: un Piano della Regione Emilia-Romagna, adottato dalle città, per contenere le emissioni inquinanti. I rovvedimenti presentano alcune novità rispetto all’anno scorso.

Scarica il depliant con le limitazioni

Basta con i giovedì di blocco del traffico
Non ci saranno più i giovedì senz’auto, ma è prevista un’unica fase di interruzione della circolazione, da ottobre a marzo, con le stesse regole valide per tutto il periodo: sono cancellati i ‘blocchi’ del giovedì a favore di misure più strutturali, viene eliminata la sospensione del blocco della circolazione durante la fascia oraria dalle 12.30 alle 14.30 (la cosiddetta fascia della pausa pranzo), cambiano alcune deroghe alla sospensione.

Deroga per gli over 65 e per i redditi bassi
In particolare viene eliminata la deroga per gli over 65, mentre viene introdotta la deroga per i veicoli appartenenti a persone il cui Isee sia inferiore alla soglia di 14mila euro (fascia di reddito sotto la quale può essere problematico o impossibile avere risorse per acquistare un’automobile nuova e quindi dotata di soluzioni tecniche meno inquinanti).

Dal lunedì al venerdì le misure: esclusi i festivi (a parte le domeniche ecologiche)
Dal primo ottobre al 31 marzo nell’area urbana di Reggio Emilia è dunque vietata la circolazione dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 (festivi esclusi) e nelle domeniche ecologiche che verranno indette nello stesso periodo (la prima di ogni mese). La prima Domenica ecologica è prevista per il 4 ottobre. Resta escluso, per le domeniche ecologiche, il periodo dal primo dicembre al 6 gennaio.

Le limitazioni: rischiano 10mila veicoli. Dal 2016 stop anche agli euro 3 a Diesel
Le limitazioni, che dovrebbero riguardare in tutto 10mila veicoli, sono per i mezzi Euro 0  e Euro 1 a benzina; Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3 a diesel; i veicoli commerciali alimentati a diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 (a partire dal 2016 la limitazione sarà estesa anche ai veicoli commerciali diesel Euro 3); i ciclomotori e i motocicli Euro 0. Possono circolare i veicoli ibridi Benzina/Gpl e Metano.

Domeniche ecologiche
In caso di picchi di inquinamento che comportino lo sforamento del valore limite giornaliero del Pm10 per più di 7 giorni consecutivi, la domenica successiva sarà indetta una Domenica ecologica. Se lo sforamento si verifica per altri 7 giorni consecutivi, oltre ad un’altra Domenica ecologica sarà richiesto l’abbassamento di 1 grado negli ambienti riscaldati, sarà vietato l’utilizzo di biomasse per il riscaldamento (pellet, legna, cippato) e sarà potenziato il controllo sui veicoli circolanti.

Parcheggi accessibili dai corridoi di attraversamento
Reggio Emilia è dotata di parcheggi scambiatori, collocati nella cintura urbana, utilizzabili per la sosta e collegati ai quartieri e al centro della città dalle linee minubus e bus. Durante il periodo delle limitazioni è possibile inoltre circolare liberamente sulle seguenti arterie di attraversamento del centro urbano e lungo i percorsi che da queste conducono ai parcheggi scambiatori:
– via Fratelli Manfredi (parcheggio ex Foro Boario);
– piazzale Europa (via Ramazzini, parcheggio Cim);
– via Kennedy (intersezione con via Hiroshima – Meridiana);
– Via Emilia (intersezione con via Hiroshima – via Kennedy – Centro Volo);
– via Inghilterra (intersezione con via Francia – Le querce);
– via Amendola (via Emilia est, piazzale Funakoshi).

Servizio sms
Per essere informati sulle eventuali giornate di revoca del provvedimento di limitazione del traffico è possibile iscriversi al servizio informativo tramite sms inviando dal proprio telefono cellulare un sms con la parola TRAFFICO al numero 340 5806423. Il servizio è gratuito. Coloro che si sono iscritti prima del 29 febbraio 2012 devono rinnovare l’iscrizione. Per cancellarsi dal servizio, è necessario inviare un sms con il testo NO TRAFFICO allo stesso numero 340 5806423.