Massaggi hot, sequestrato un altro centro

La polizia ha chiuso il Tuina di via Galilei: denunciato il titolare e una cinese

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Continua l’attività di controllo nei centri massaggi hot reggiani da parte della polizia. Per la sesta volta, a partire da febbraio, sono stati messi i sigilli a un’attività che, secondo gli inquirenti, forniva prestazioni sessuali a pagamento ai clienti.

A finire sotto sequestro, questa volta, un centro di via Galiei, nella zona di via Emilia all’Angelo, con il titolare e la direttrice che sono stati denunciati per favoreggiamento della prostituzione.

Secondo la polizia, infatti, oltre alla tariffa base per i massaggi, le tre ragazze all’interno della struttura, tutte cinesi tra i 30 e i 40 anni, fornivano extra prestazioni sessuali, ma non rapporti completi, per un totale tra i 70 e gli 80 euro a “massaggio”.

Il titolare, un italiano, e la direttrice, una delle tre cinesi, sono stati denunciati.

Più informazioni su