L’ex Cormo va in liquidazione

Il passaggio sarebbe parte integrante del piano di futura aggregazione con la Lavoratori in Legno di Ferrara, orchestrato da Legacoop e Regione

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Open.Co è stata messa in liquidazione il 23 settembre scorso e il commissario liquidatore è Domenico Livio Trombone come si legge nel sito delle procedure fallimentari del tribunale di Reggio Emilia. Il ministro dello Sviluppo economico ha dunque disposto la liquidazione coatta amministrativa della Open.Co, la nuova società cooperativa nata poco più di un anno fa dalla fusione tra Open.Co e Cooop Legno di Castelvetro di Modena.

Il presidente di Open.Co è l’ex assessore modenese Daniele Sitta. La liquidazione coatta è stata quindi decisa dall’azienda che ha valutato che la situazione non sarebbe stata sostenibile neppure col concordato. Il passaggio farebbe parte del piano di futura aggregazione con la Lavoratori in Legno di Ferrara, messo in campo da Legacoop e Regione per cercare di salvare il comparto industriale legato alla produzione di porte e finestre.

Open.Co è l’azienda dentro la quale sono confluiti 430 addetti, oltre 300 dall’ex Cormo di San Martino in Rio e i restanti dalla Coop Legno di Castelvetro. Lo stabilimento di San Martino in Rio, in grado di produrre centomila porte l’anno, occupa circa 250 fra soci e dipendenti.

Più informazioni su