Quantcast

Interpump, shopping di Montipò in Brasile

L'azienda di S. Ilario ha annunciato che e' stato effettuato il closing dell'acquisizione del 100% di Osper, con sede a Caxia do Sul in Brasile

S.ILARIO (Reggio Emilia) – Interpump Group ha annunciato che e’ stato effettuato il closing dell’acquisizione del 100% di Osper, con sede a Caxia do Sul in Brasile, societa’ attiva nella produzione e commercializzazione di prese di forza e cilindri oleodinamici per la quale era stato firmato a maggio 2015 un contratto preliminare, successivamente modificato per consentire ad Interpump Group di possedere il 100% delle attivita’ brasiliane.

Il prezzo pattuito, secondo quanto comunicato dal gruppo, e’ stato pari a 21,7 milioni di reais (circa 6,2 milioni di euro). Il prezzo pagato al closing e’ stato pari a 10,5 milioni di reais (circa 3 milioni di euro). Dei restanti 11,2 milioni di reais (circa 3,2 milioni di euro) 1,2 milioni di reais saranno pagati in 60 rate mensili di 20 mila reais, mentre 10 milioni di reais costituiscono la garanzia per eventuali indennizzi connessi a passivita’ potenziali che dovessero sorgere nella societa’ acquisita e saranno pagati, al netto di eventuali indennizzi, entro il 15 agosto 2021.

L’operazione rientra nella strategia di concentrazione delle attivita’ del Gruppo in Brasile, che si concludera’ presumibilmente nel terzo trimestre 2015, con la fusione delle societa’ brasiliane (Interpump Hydraulics do Brasil, Takarada, Walvoil do Brasil, e Osper) in un’unica entita’ giuridica che prendera’ il nome di Interpump Hydraulic do Brasil e con lo spostamento delle produzioni in un unico stabilimento.