Castellarano, vendita di auto “fantasma”: tre denunce

Un 68enne ed un 40enne di Castellarano e una 30enne di Polinago (Modena) hanno incassato decine di migliaia di euro

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – Un 68enne ed un 40enne di Castellarano e una 30enne di Polinago (Modena) sono stati denunciati per concorso in truffa continuata dai carabinieri di Castellarano.

Quelle che proponevano ai loro clienti si presentavano come regolari vendite di automobili ad opera di una concessionaria multimarche, ma, di fatto, erano vendite “fantasma”. Le autovetture vendute ai clienti, infatti, non venivano consegnate sebbene fosse stato pagato l’intero corrispettivo del valore dell’auto venduta.

Un business da decine di migliaia di euro quello incamerato dagli odierni indagati che è stato portato alla luce dai carabinieri della Stazione di Castellarano a cui i clienti raggirati si sono rivolti.

Le indagini dei carabinieri puntano ora al reale giro d’affari del terzetto indagato per truffa, non escludendosi che le attuali vittime siano la punta di un iceberg di una più ampia condotta truffaldina che non si esclude che i tre possano aver compiuto ai danni di altri loro “clienti”.