Unipeg chiude il 2014 con un rosso di oltre 6 milioni

Per contenere il passivo la coop ha ceduto per 12 milioni 778 mila 462 euro il complesso di via due Canali, sede direzionale e stabilimento, a Credit Agricole Leasing Italia e al Ccfs

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Unipeg, il gigante cooperativo della macellazione, ha chiuso il bilancio 2014 con un passivo di 6 milioni e 468mila euro. Il leader in Italia nella produzione di carni bovine ed elaborati di carne, che conta più di mille dipendenti sparsi in diversi stabilimenti, aveva già registrato un rosso circa 10 milioni del 2013.

Secondo quanto scrive il Carlino Reggio per contenere il passivo Unipeg ha ceduto per 12 milioni 778 mila 462 euro il complesso di via due Canali, sede direzionale e stabilimento, a Credit Agricole Leasing Italia e al Ccfs, l’istituto finanziario interno di Legacoop guidato da Lino Versace. Le due  acquirenti hanno poi affidato alla società Sirio la gestione del leasing, che a sua volta ha riaffittato le strutture di competenza ad Assofood e Unipeg.

Dall’operazione è derivato un provento straordinario di 7 milioni 306 mila 402 euro.

Più informazioni su