Tamponamento mortale a Bagno, ritirata patente a camionista

Il 47enne è indagato per omicidio colposo dopo il decesso di Anna D'Arienzo

REGGIO EMILIA – Aperta un’inchiesta per omicidio colposo e ritirata la patente a Francesco Valla, il camionista 47enne, originario di Agrigento, che giovedì pomeriggio ha tamponato violentemente un’auto sulla via Emilia a Bagno provocando la morte di Anna D’Arienzo, 85 anni.

La Polstrada è stata incaricata dal pm Valentina Salvi di appurare la dinamica, la velocità del mezzo pesante e altre eventuali irregolarità rilevanti dal punto di vista penale. Restano critiche le condizioni del figlio della donna morta, la guardia carceraria Antonio Panariello, di 48 anni e del marito della vittima, Aiello.