Quantcast

Street food, Vecchi: “Faremo un festival due volte l’anno”

Il sindaco: "In primavera e a settembre, servirà a rigenerare il quartiere della stazione"

REGGIO EMILIA – “Tutti convengono sia necessario ripetere questa iniziativa ogni anno e c’è chi dice sia possibile realizzarla due volte l’anno: primavera e settembre. Magari implementando il progetto con musica, cultura e altre iniziative”. E’ una promessa del sindaco Luca Vecchi: il Food truck festival tornerà due volte l’anno in primavera e settembre. Il primo cittadino, come auspicato dal nostro giornale, ha deciso di scommettere, alla luce del successo che ha avuto, su questa bella iniziativa che ha visto migliaia di reggiani riversarsi per le strade della città.

La kermesse è stata organizzata dal Comune in collaborazione con Confesercenti e la società “Street Food Valley” di Sant’ Ilario d’Enza. Spiega il sindaco a Reggio Sera: “L’evento, inedito per Reggio e stato un successo al di sopra di ogni previsione. Migliaia di reggiani hanno apprezzato una iniziativa collocata nel contesto dei giochi del tricolore. La parte dedicata a Viale 4 novembre ha un significato in più, operare per rigenerare un quartiere e investire sulla qualità delle relazioni di uno dei quartieri più impegnativi della città. Fare incontrare le persone in un momento di festa aumenta l’effetto città e l’effetto comunità”.

E conclude: “Il food inoltre è una grande opportunità di promozione della città e delle competenze innate. Ne parleremo con il comitato che ha apprezzato l’evento e insieme coprogetteremo il progetto sul futuro”.