Street food d’autore, la tre giorni dei golosi

Da venerdì a domenica la città sarà presa d'assalto da gourmand e food-lovers. Venerdì in via Emilia S. Pietro i piatti d'autore dei superchef. In viale IV Novembre c'è "In food we Truck"

REGGIO EMILIA – A partire da venerdi Reggio sarà la capitale italiana indiscussa dello street food. Fino a domenica la città sarà presa d’assalto da gourmand e food-lovers di mezza Italia. Fa tappa a Reggio infatti la carovana di CheftoChef e della Regione Emilia-Romagna “In viaggio verso Expo”, partita da Rimini alcuni giorni fa, che in queste settimane sta toccando diverse località della nostra regione prima di approdare il 22 settembre all’Esposizione Universale di Milano.

La carovana degli chef
La tappa reggiana però è  più ricca e sfiziosa degli altri appuntamenti previsti in regione. La “carovana” di chef, produttori, vignaioli, sommelier, gourmet, consorzi, che rappresentano l’eccellenza regionale, arriverà nella “Città del Tricolore” con un food truck e grandi bicitriciclo, entrambi simboli del cibo di strada. I food truck sono vere e proprie cucine viaggianti, dove i cuochi di CheftoChef serviranno degli assaggi, interpretando le paste e cibi dell’Emilia Romagna. Le bicitriciclo invece, guidate dai produttori, contadini, allevatori, ecc. sono un’originale vetrina per esporre i prodotti e un banco assaggio per degustazioni ad hoc.

Le FoodValleyBike
A partire dalle 19 quindi una quarantina di FoodValleyBike, le grandi bicitriciclo si impadroniranno di via Emilia San Pietro fino all’incrocio con la circonvallazione offrendo la possibilità di degustare le eccellenze gastronomiche del territorio regionale: gastrofanatici, food lovers, amanti della buona cucina, curiosi, gli ospiti dei Giochi del Tricolore e le centinaia di giovani atleti provenienti da ogni parte del mondo, presenti a Reggio Emilia, potranno  assaggiare uno Street food sano e di qualità, tipico della cucina emiliano romagnola.

I piatti d’autore dei superchef
Il clou sarà a partire dalle 20, sempre in via Emilia San Pietro, quando quattro superchef, due dei quali reggiani, proporranno a prezzi accessibilissimi quattro grandi piatti d’autore. Gli chef sono Gianni D’Amato del “Caffè Arti e Mestieri” di Reggio Emilia, bistellato Michelin al Rigoletto di Reggiolo prima che il terremoto del 2012 rendesse inagibile il suo ristorante, e Andrea Incerti Vezzani di “Ca’ Matilde” di Quattro Castella, Marco Parizzi del ristorante “Parizzi” di Parma, notissimo anche per le sue frequenti apparizioni in tv con Antonella Clerici, e Luigi Sartini della “Taverna Righi” di San Marino.

Gianni D'Amato

Gianni D’Amato

I piatti d’autore proposti dai 4 chef sul Food Truck sono “Dina la merendina, ovvero Parmigiano Reggiano al pascolo”, a cura di Gianni d’Amato, “Hotdog con farina dei miracoli, coniglio alla reggiana cotto nel siero del Parmigiano reggiano con la sua salsa e cipolla borettana all’aceto balsamico” a cura di Andrea Vezzani , “Insalata di filetto di maialino con parmigiano reggiano giovane e aceto balsamico”, a cura di Marco Parizzi, “Sandwich di piadina con cipolla fondente, sardoncini confit e crema di parmigiano”, a cura di Luigi Sartini.

Il convegno
L’evento reggiano però, come detto, è arricchito anche dalla concomitante presenza dei Giochi del Tricolore. Perciò ci sarà anche spazio per sportivi, salutisti e cultori del wellness. Alle 18.30 un convegno organizzato ai Chiostri di San Pietro in collaborazione col CONI con imprenditori del settore agroalimentare, sportivi e nutrizionisti  tratterà dei temi relativi all’alimentazione, allo sport e al benessere.

Al termine del convegno, sempre ai Chiostri di San Pietro, Tramonto DiVino (dalle 19.30) attraverso un ricco banco d’assaggio presidiato dai sommelier di AIS accompagnerà il pubblico alla scoperta della migliore enologia regionale con particolare attenzione sarà riservata ai vini del territorio reggiano, come Lambruschi, Cabernet, Spergola, Malvasie, vini rosati e vini Passiti.

Desinare Reggiano
A partire dalle 21.15, le delegazioni dei Giochi del Tricolore saranno ospiti di “Desinare Reggiano”, una cena ispirata ai sapori della cucina reggiana rivisitati da Gianni d’Amato nel giardino del Caffè Arti&Mestieri.

Dalle 20.30 alle 21.30, poi, spazio alla musica, con  la PMI Brass band che si esibirà per le vie della città. Dalle 21.30 in via Emilia San Pietro, zona grattacielo, la Flash Mob Orchestra permetterà  al pubblico, con o senza uno strumento a percussione, di entrare a far parte per una sera della orchestra, le cui dimensioni perciò si annunciano assai imponenti.

In food we Truck
A Reggio il programma è ulteriormente insaporito dalla presenza, in via IV novembre, di “In food we Truck”. I cibi e le bevande di strada in zona Stazione, offerti da furgoni, ape-car, camion e camioncini, la faranno da padroni fino al 30 agosto per un vero e proprio “Street Food Festival”. Ospite d’eccezione sarà Chef Rubio, cuoco-rugbista di fama nazionale.