Spacciava droga fuori dal concerto dei Prodigy, arrestato

In manette un 35enne tarantino trovato con 25 dosi di metanfetamina

REGGIO EMILIA – Un tarantino di 35 anni, sorpreso a spacciare droga all’ingresso di FestaReggio in via dell’Aeronautica, in occasione del concerto dei Prodigy, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri. L’uomo è stato visto dai militari mentre fermava dei giovani diretti all’evento chiedendogli se volevano qualcosa.  Quando i carabinieri sono intervenuti hanno visto il giovane disfarsi di un involucro gettandolo in un tombino.

L’involucro conteneva 25 dosi termosaldate, pronte alo spaccio, di sostanza risultata positiva al reagente Crystal Meth (una potente metanfetamina in cristalli) così come gli oltre 6 grammi di sostanza in scaglie rosa (anfetamine e metanfetamine meglio note come speed). Nei pressi di una pianta dove sostava il giovane c’era anche un ovulo chiuso con termosaldatura che recuperato dai carabinieri è risultato contenere una decina di grammi di hascisc.

Alla luce di quanto accertato il giovane, trovato in possesso anche di una settantina di euro, sequestrati in quanto ritenuti provento dello spaccio, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.