Ruba una 500 e va fuori strada: denunciato

Nei guai un 28enne che ha rubato la macchina domenica scorsa nel parcheggio di via Pansa

REGGIO EMILIA – Un ventottenne è stato denunciato per furto e guida senza patente dopo che domenica scorsa ha perso il controllo della Fiat 500 che aveva appena rubato ed è finito fuori strada in via Beretta. Nonostante le ferite riportate, il giovane ha tentato la fuga, ma è stato intercettato dagli agenti della polizia municipale di Reggio, che stavano andando a rilevare l’incidente.

Il ragazzo, già conosciuto alla giustizia, aveva rubato la Fiat 500 dal parcheggio di via Pansa e aveva cercato di darsi alla fuga verso la zona industriale di Mancasale. In via Beretta, all’altezza di una curva a gomito, tuttavia, ha perso il controllo dell’auto ed è finito nei campi che costeggiano la strada.

Alcuni residenti, messi in allarme dal rumore, hanno avvisato i soccorsi e il giovane, pur ferito e sanguinante, ha cercato una via di fuga a piedi. L’uomo è stato intercettato da una pattuglia del comando di Reggio che stava arrivando sul luogo dell’incidente. Alla vista dell’auto della polizia municipale il giovane ha tentato una fuga attraverso i campi, ma gli agenti lo hanno seguito e fermato nel giro di poco.

A conferma dei sospetti degli agenti, all’interno dell’utilitaria è stato ritrovato un cellulare con la sim card intestata al fuggiasco. Durante gli accertamenti per il rilievo dell’incidente la vettura è risultata rubata e il conducente senza patente. A carico del ventottenne sono scattate, quindi, due denunce una per furto d’auto e l’altra guida senza patente. Il giovane, medicato al pronto soccorso, ha riportato lesioni guaribili in 25 giorni.