Reggio e provincia costellate da cantieri stradali

Oltre alle opere che determinano modifiche alla viabilità fino all'autunno, questa settimana sono iniziati nuovi lavori

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Tantissimi i cantieri che in queste settimane interessano le strade della provincia reggiana e della città, rendendo a volte una gimcana muoversi nel traffico urbano. A Reggio da domani 5 agosto al 24 l’anello sormontabile in cubetti di porfido della rotatoria via Manara-via Wybicki sarà interdetto al transito veicolare in corrispondenza di via Poli, per permettere lavori di manutenzione alla pavimentazione. Conseguentemente al restringimento di carreggiata saranno vietate ai mezzi pesanti le svolte a sinistra da via Manara (direzione via Martiri di Cervarolo) a via Wybicki e da via Wybicki a via Manara (direzione via Martiri di Cervarolo). I percorsi alternativi saranno segnalati sul posto.

In via Schwerin, sempre in città, fino alle alle 18 di oggi  4 agosto sarà istituito il divieto di sosta con rimozione in corrispondenza del civico 2 e possibile restringimento di carreggiata con istituzione del senso unico alternato regolato a vista, per l’esecuzione dei lavori di posa di caditoie stradali.

In via S. Domenico dalle ore 8  di domani fino alle 18 del 7 agosto sarà istituito il divieto di sosta con rimozione nei primi tre posti auto successivi all’intersezione con via Delle Carceri e nei cinque posti auto (quattro antecedenti e uno successivo) presenti in corrispondenza del civico 3/a di via S. Domenico per l’esecuzione dei lavori di posa di caditoie stradali.

Fino al 7 agosto in via Compagnoni, nel tratto compreso tra via Colonna e via Rabbeno escluse, sarà istituito il senso unico di circolazione con direzione da Via V. Colonna a Via Rabbeno per consentire i lavori di riqualificazione urbana PRU Compagnoni Fenulli.

Infine da ieri e fino al 12 settembre in viale Isonzo modifiche alla viabilità nel tratto compreso tra via Makallè e via Pansa in corrispondenza di piazza Giovanni Paolo per l’esecuzione dei lavori di realizzazione di nuova fermata TPL nell’ambito del progetto “messa in sicurezza fermate Bus”. I provvedimenti adottati sono l’interruzione della pista ciclopedonale e la conseguente deviazione di pedoni e ciclisti sul plateatico della piazza. Saranno possibili restringimenti della carreggiata stradale di Viale Isonzo.

Cantieri stradali anche in montagna: da oggi, poi, sul ponte della Sp 9 delle Forbici in comune di Villa Minozzo si viaggerà a senso unico alternato regolato da impianto semaforico e con limite di velocità a 30 km/h per consentire alla Provincia lo svolgimento in sicurezza la sistemazione di una porzione di barriera stradale incidentata. I provvedimenti rimarranno in vigore sino al termine dei lavori.

La Provincia ricorda che presumibilmente fino al 9 agosto, sulla Sp 486R di Montefiorino” per un tratto di nove chilometri in comune di Castellarano, dalle 8,30 alle 17,30 si viaggia con limite di velocità a 30 km/h per consentire lo svolgimento in sicurezza di lavori di asfaltatura.

Più informazioni su