Ospizio, anziana vede i ladri nell’armadio e sviene

La polizia, chiamata dai cittadini, ha insistito per entrare e ha trovato i due uomini chiusi lì dentro. La donna è svenuta per la paura

REGGIO EMILIA – Un’anziana di 87 anni si è trovata in casa due ladri georgiani senza accorgersene. Solo l’arrivo della polizia, chiamata da alcuni residenti che si erano resi conto che i due uomini erano entrati nel suo appartamento, ha permesso di trovarli in un armadio. Alla loro vista la donna è svenuta.

E’ successo sabato sera in un appartamento di via Casali, nella zona di Ospizio, dove una donna di 87 anni non si è accorta di nulla fino a quando la polizia non ha suonato alla sua porta, dopo che al “113” era arrivata la segnalazione di un cittadino che aveva notato strani movimenti attorno a quel palazzo.

Gli agenti sono arrivati sul posto e hanno suonato ai campanelli fino a che la donna non gli ha aperto. Arrivati davanti alla porta della sua abitazione le hanno chiesto conto di una finestra che aveva lasciato aperta e le hanno chiesto se non avesse sentito rumori in casa. Lei ha detto di no, ma gli agenti hanno insistito per entrare a dare un’occhiata.

Uno di loro ha aperto l’anta di un armadio in una camera e ha trovato dentro i due georgiani nascosti. La donna, vedendoli uscire dall’armadio, è svenuta. I due sono stati arrestati, con l’accusa di tentato furto aggravato. Sono Irakli Utalishvili (22 anni) e Alexandre Berekashvili (29 anni).

Nel bagno dell’appartamento, gli agenti hanno poi trovato gli attrezzi da scasso che i due ladri erano pronti a utilizzare. L’anziana si è prontamente ripresa dallo spavento.