Giochi del Tricolore: Razzoli, Camellini e Ferretti tedofori

La cerimonia di apertura domani in piazza Prampolini a partire dalle 21

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Giuliano Razzoli, Cecilia Camellini e Francesca Ferretti saranno i tre tedofori d’eccezione che, mercoledì accenderanno la fiaccola olimpica che darà il via alla quinta edizione dei Giochi del Tricolore, in programma a Reggio Emilia fino a domenica. La manifestazione, organizzata nell’ambito del programma di “Reggio Emilia per Expo 2015”, coinvolge circa 3.000 atleti dagli 11 ai 19 anni, provenienti da 16 Paesi del mondo, in 33 discipline sportive convenzionali, alle quali si aggiungono quattro giochi tradizionali e sette discipline paralimpiche.

La cerimonia di apertura dei Giochi internazionali del Tricolore si svolge mercoledì 26 agosto in piazza Prampolini a partire dalle 21: la piazza centrale di Reggio Emilia diventa il teatro di una grande cerimonia di apertura, e viene allestita per accogliere le delegazioni sportive italiane e straniere che parteciperanno. Dopo la sfilata di queste ultime e i saluti delle autorità e dei testimonial, si tiene il giuramento degli atleti, degli allenatori e dei giudici, accompagnato da proiezioni, spettacoli di danza, musica e luci, acrobati. Il momento più emozionante della cerimonia è rappresentato dall’accensione della fiaccola olimpica da parte degli ori olimpici Giuliano Razzoli e Cecilia Camellini e della pallavolista plurimedagliata europea e mondiale Francesca Ferretti. Alla cerimonia interviene il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi.

I giochi si concludono domenica 30 agosto, con una cerimonia di chiusura prevista alle 21 in piazza Martiri del 7 luglio. Oltre alle competizioni sportive, che si svolgeranno nei principali impianti del Comune e della provincia di Reggio Emilia ed in alcuni impianti delle province limitrofe, i Giochi internazionali del Tricolore vedono la realizzazione di alcuni grandi eventi culturali, di promozione del territorio e di intrattenimento.

 

Più informazioni su