Violento evade dai domiciliari: preso

Stava bivaccando a Fabbrico quando i carabinieri lo hanno intercettato. Oggi il processo

CAMPAGNOLA (Reggio Emilia) – Proprio non ne voleva sapere di rimare in casa un marocchino abitante a Campagnola. L’uomo sottoposto al regime degli arresti domiciliari perché resosi responsabile, lo scorso marzo a Campagnola, di una serie di reati tra cui quello di lesioni personali, danneggiamento e violenza a pubblico ufficiale, martedì notte è stato trovato a bivaccare a Fabbrico dai carabinieri della locale caserma. E’ stato sottoposto a controllo e, verificata la flagranze del reato, gli uomini dell’Arma hanno provveduto a condurlo in caserma dove è stato dichiarato in arresto per il reato di evasione. Ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggiana, in attesa del processo direttissimo, previsto per oggi.