Va alla Notte Rosa e viene arrestato per rapina

Minorenne reggiano fermato dai carabinieri in una discoteca del Marano

REGGIO EMILIA – Tantissimi reggiani alla Notte Rosa che ha trasformato la Riviera Romagnola in una festa lunga 170 chilometri.  Ma tra i tantissimi che avevano voglia di divertirsi e ballare fino all’alba, c’era anche qualcuno che in trasferta è andato per delinquere.  Un minorenne brasiliano residente a Reggio è stato arrestato dai carabinieri di Riccione con l’accusa di essere il responsabile di una rapina.

I carabinieri lo hanno fermato durante i controlli per la Notte Rosa a Riccione, in una zona molto frequentata dai giovani, il Marano. Secondo quanto spiegato dalle forze dell’ordine, i fatti sarebbero avvenuti dentro ad un locale da ballo affollatissimo dove il brasiliano avrebbe aggredito una ragazza, per poi prenderle il telefono cellulare dai pantaloni.  L’avvocato difensore Cristina Lorenzetto fa sapere che il suo cliente si dichiara “estraneo ai fatti contestati”, che non ha “strattonato e colpito con violenza al volto nessuna ragazza” e che il giovane non è pregiudicato.

Cosa sia accaduto dunque è oggetto di indagini. Di certo una pattuglia dei carabinieri, che stavano facendo un servizio a piedi dentro al locale notturno, è intervenuta e ha fermato il giovane, condotto poi in caserma per chiarimenti. E’ stato dichiarato in arresto.