Quantcast

Incidente mortale Masone, ritirata patente a guidatore Bmw

Documento ritirato al 32enne che era alla guida della Bmw che avrebbe invaso la corsia opposta

REGGIO EMILIA – Patente ritirata per l’automobilista 32enne reggiano che, secondo una prima ricostruzione, domenica sera, con la sua Bmw, ha invaso la corsia di marcia opposta provocando l’incidente a Masone in cui hanno perso la vita Giovanni Bortolani e la moglie Ines Borgo.

E’ il primo provvedimento sul doppio mortale di via Bacone a Masone. Il pm Stefania Pigozzi, titolare dell’inchiesta, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo e lesioni aggravate: oltre alle due vittime, infatti, ci sono anche due feriti.

Sono un 36enne di Limiti di Soliera, ricoverato in Ortopedia con 60 giorni di prognosi, e di una donna di 44 anni con un referto di due giorni. Il 32enne a cui è stata ritirata la patente è invece uscito illeso dallo schianto. Sulla dinamica dell’incidente la Pigozzi chiederà una perizia cinematica. Servirà a capire perchè la Bmw ha invaso l’altra corsia di marcia mentre percorreva la statale 9 in direzione Modena.