Quantcast

“Il parco Modolena è una discarica a cielo aperto” fotogallery

Esposto in procura del consigliere Soragni (M5S): "Eternit, escrementi e rifiuti in questa cintura verde della città"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Il parco Modolena è una fogna a cielo aperto”. L’avvocato e consigliere comunale Paola Soragni ha presentato un esposto per denunciare la situazione in alcuni punti della cintura verde nella zona fra Coviolo, San Bartolomeo e Rivalta.

Scrive: “Che dire di una passeggiata domenicale, nella cintura verde del Parco Modolena, in compagnia  dei figli? Mai si penserebbe di trovare lungo il sentiero eternit dismesso e incustodito,  accatastato in malo modo a terra, accessibile da chi si avventura nel sentiero. Né si  penserebbe di trovare una fogna a cielo aperto, con tanto di escrementi umani disseminati lungo il percorso, e ben segnalati dalla presenza nei loro pressi di carta igienica all’uopo adoperata”.

Aggiunge: “Questa è Reggio, città delle persone? Un parco rientrante nella cintura verde della città abbandonato, sporco e soprattutto pericoloso per la salute dei cittadini che malauguratamente decidono di visitare il parco. Tutto ciò è accaduto a due cittadini che con i figlia, domenica scorsa, si sono avventurati in una scampagnata nella cintura verde del Modolena”.

E conclude: “Come MoVimento 5 Stelle mi sono impegnata a darne immediatamente comunicazione alla polizia municipale e il lunedì successivo ad Arpa perché provvedano nel modo più opportuno e in base alle loro competenze. Oggi 28 luglio ho depositato querela penale contro ignoti con richiesta di sequestro urgente dell’eternit presente in tale zona e fotografato dai cittadini che ci hanno chiesto di intervenire”.

Più informazioni su