Fabbrico, rapina al Monte dei Paschi di Siena

Quattro uomini armati di cutter hanno chiuso cassiera e direttore in bagno. Poi sono fuggiti con il bottino

Più informazioni su

FABBRICO (Reggio Emilia) – Due malviventi, di cui uno armato di cutter, dopo l’uscita di un cliente, sono entrati oggi pomeriggio verso le 15 nella filiale del Monte dei Paschi di Siena di via Trento di Fabbrico. Al momento dell’irruzione, all’interno, c’erano il direttore e la cassiera. I due, dopo aver ottenuto l’ingresso di almeno altri due complici, hanno minacciato con il cutter il direttore, un 50enne di Guastalla, che era nella postazione della cassa, intimandogli di consegnare il contante.

Mentre alzava le mani il direttore è stato colpito con il cutter alla mano sinistra e si è ferito lievemente. Visto che non potevano aprire la cassa temporizzata, i malviventi, dopo aver prelevato monete per alcune centinaia di euro e aver rinchiuso i due nel bagno, sono fuggiti. I quattro rapinatori, in prevalenza stranieri, erano travisati da occhiali e capellino.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Fabbrico che hanno ascoltato le testimonianze del direttore e della cassiera e poi guarderanno i filmati della telecamera che ha ripreso la rapina. Nel frattempo nell’intera bassa reggiana anche a cavallo con le limitrofe province di Mantova e Modena, è partita una caccia all’uomo tuttora in corso. Sull’episodio indagano i carabinieri di Fabbrico in ordine al reato di rapina aggravata.

 

Più informazioni su