Disabili, la Rabitti: “Arrivano 250mila euro contro le barriere”

La neo presidente di Fcr snocciola la sua road map di progetti

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Bersagliata in consiglio comunale sulla situazione finanziaria dell’azienda, velatamente interpellata su quanto fatto per i disabili, e difesa dalla giunta su entrambi i fronti, la presidente delle Farmacie comunali di Reggio, Annalisa Rabitti snocciola oggi la “road map” dell’azienda sui progetti in corso, con particolare riferimento a quelli sulla disabilita’.

In un lungo post su Facebook Rabitti, ex consigliera comunale delegata dal sindaco proprio alla rimozione delle barriere architettoniche, fa sapere: “Da settembre i tavoli di ”citta’ senza barriere” ripartono, non ho nessuna intenzione di mollare il progetto, che al contrario sara’ rilanciato ed esteso, allargando l’orizzonte anche ad altre fragilita’”. Dal Comune, ricorda la presidente, sono stati stanziati 250.000 euro per le barriere architettoniche, risorse che “il tavolo competente sta decidendo come utilizzare e lo fara’ partendo dal cuore della citta’ e da un piccolo intervento su Piazza Prampolini”.

Inoltre, prosegue Rabitti, “sono in cantiere molte altre cose che verranno realizzate, ed a settembre ogni tavolo raccontera’ e relazionera’ alla citta’ il suo lavoro e si inizieranno a fare cose concrete”. Del resto, viene poi sottolineato, “un processo partecipativo dove sono coinvolte piu’ di 200 persone e’ complesso e richiede tempo, ma credo sia anche un modo bellissimo per fare cose condivise nel rispetto delle necessita’ vere delle persone. I tavoli hanno lavorato sodo, prodotto idee interessanti, alcune da realizzare in breve tempo, altre che necessitano di tempi piu’ lunghi per dare esiti visibili. Ma ci siamo, c’e’ voglia di fare, ci sono idee, e ci sono teste ricche e interessanti”.

Tra le anticipazioni fornite da Rabitti, il 3 di ottobre in aula magna “presenteremo un progetto fatto in collaborazione con l’Istituto di Geometri, l’ordine di Geometri, ed il Cribaper la formazione degli studenti”, a settembre in rassegna al Cinema Rosebud inizia invece la programmazione di film “sulla differenza”, e ad ottobre al Teatro Valli andra’ in scena una performance di Festina Lente sul disagio psichico. Infine alla biblioteca Panizzi, fa sapere la presidente di Fcr, “stiamo allestendo una zona per le letture inclusive” (Fonte Dire).

Più informazioni su