“Buona scuola”, le prime assunzioni

Si comincia dalla scuole materne statali: l'Usr assegna a Reggio 6 cattedre ai vincitori del "Concorsone". In regione sono 33

REGGIO EMILIA – Un piccolo segnale, ma significativo. Si sono svolte oggi a Bologna, nella sede dell’Ufficio scolastico regionale, le procedure per le nomine in ruolo dei primi docenti assunti in Emilia-Romagna previsti dalla legge sulla “Buona scuola”. Le cattedre sono andate a 33 docenti delle scuole materne statali, vincitori del ”concorsone” 2012.

A livello provinciale, si parla di 6 docenti a Reggio, 8 Bologna, 5 a Ferrara, 4 a Forlì e a Modena, due a Ravenna e a Rimini, uno a Parma e a Piacenza. Sui 172 posti alle materne previsti nell’organico, sono dunque 139 le cattedre non coperte da vincitori di concorso, “in quanto la graduatoria concorsuale si è esaurita con le odierne procedure e pertanto destinati alle nomine dalla graduatoria ad esaurimento- spiega l’Usr in una nota- le procedure per le assunzioni degli aventi diritto iscritti nelle graduatorie delle scuole dell’infanzia e primaria, si svolgeranno nei prossimi giorni presso gli Uffici territoriali”.