Bper procede verso la trasformazione in Spa

Il cda di Banca popolare dell’Emilia Romagna ha approvato la proposta di modifica da apportare obbligatoriamente allo statuto della banca

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il cda di Bper (Banca popolare dell’Emilia Romagna) ha approvato la proposta di modifica da apportare obbligatoriamente allo statuto della banca in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente e dalle indicazioni dell’Autorità di Vigilanza contenute nel 9° aggiornamento della Circolare n. 285 “Disposizioni di Vigilanza per le Banche” del 9 giugno 2015.

L’efficacia di tali modifiche è subordinata al rilascio del provvedimento di accertamento della Banca d’Italia ai sensi dell’articolo 56 del Tub, per il quale la banca presenterà istanza nei prossimi giorni, propedeutico all’iscrizione presso il competente Registro delle Imprese.

Il consiglio di amministrazione di Banca popolare dell’Emilia Romagna soc. coop., nella stessa seduta, ha conferito mandato a Goldman Sachs International quale advisor finanziario per l’analisi di potenziali operazioni di carattere straordinario in previsione del possibile processo di consolidamento nel settore bancario nazionale.

Più informazioni su