Allarme virus West Nile, bonifica a Guastalla

Il Comune ha deciso un ciclo massiccio di trattamenti per sterminare le zanzare nelle zone più frequentate

GUASTALLA (Reggio Emilia) –  Il virus del Nilo Occidentale è presente in Italia e l’Emilia-Romagna è la regione più colpita dal 2009. La febbre West Nile, trasmessa dalle normali zanzare adulte,  colpisce sia animali (in particolare i cavalli) che persone. In alcuni rari casi può essere mortale; cassi letali negli anni scorsi si sono verificati a Modena e Ferrara. Per questo è importante proteggersi. Il Comune di Guastalla, inoltre, nelle prossime ore effettuerà delle operazioni di bonifica.

La bonifica. In occasione della manifestazione “Tutto in una Notte”, in programma domani sabato 25 luglio, e della rassegna di cinema estivo in calendario nelle serate del 27 e 29 luglio 2015, 3, 5, 10, 12, 17, 19, 24, 29 agosto 2015, il Comune di Guastalla (in attuazione alle direttive regionali sulla sorveglianza e sul controllo dell’infezione e col parere favorevole dell’Ausl) provvederà ad effettuare un ciclo di trattamenti adulticidi, attraverso l’impiego di prodotto specifico (Permex 22E a base di permetrina, tetrametri e piperonilbutossido).

Le aree interessate, oggetto della manifestazione, in cui sono presenti prati, arbusti, siepi, cespugli, piante a basso e medio fusto, sono: il parcheggio Ragazzi del Po (trattamento in programma per il giorno venerdì 24 luglio); il cortile interno delle Scuole Elementari in via A. Costa (primo trattamento il 24 luglio, i successivi in date da comunicare).

In caso di maltempo o di vento il trattamento verrà rinviato. Gli interventi vengono effettuati da Iren (Servizio Disinfestazione, contattabile al numero verde 800.21.26.07).

Le precauzioni durante il trattamento a Guastalla. Si consiglia di lasciare chiuse porte e finestre e rimuovere eventuale biancheria lasciata ad asciugare; alimenti e bevande, eventualmente presenti nelle zone di intervento durante il trattamento, devono essere posti al chiuso o protetti attraverso copertura con teli plastici. Bisognerà poi lavare accuratamente tutto il materiale di arredo giardino prima di renderlo fruibile per garantire l’eliminazione degli insetticidi, in caso di contaminazioni.

Come proteggersi dalla West Nile Disease. La zanzara rappresenta l’unico vettore del virus e quindi l’unica possibilità di contrarre l’infezione. La migliore misura di prevenzione della malattia di West Nile consiste nell’evitare le punture di zanzara del genere Culex (zanzara domestica) adottando le misure che seguono principalmente nelle ore serali e notturne da maggio a novembre.

All’interno degli edifici il metodo più efficace è l’utilizzo di zanzariere applicate a porte-finestre e finestre o direttamente sul letto; in alternativa, è possibile utilizzare, sempre con le finestre aperte, zampironi o apparecchi elettro-emanatori di insetticidi liquidi o a piastrine.

Nei luoghi all’aperto dovrebbero essere indossati indumenti di colore chiaro che coprano il più possibile (con maniche lunghe e pantaloni lunghi). Vanno evitati i profumi, le creme e i dopobarba in quanto attraggono gli insetti.

Un buon livello di protezione è assicurato dall’uso di repellenti cutanei per uso topico (direttamente sulla pelle). Questi prodotti vanno applicati sulla cute scoperta, compreso il cuoio capelluto. Occorre ripetere il trattamento dato che i prodotti evaporano rapidamente e vengono eliminati con la sudorazione.

Nell’uso di questi prodotti bisogna seguire scrupolosamente le indicazioni riportate sulla confezione e va adottata grande cautela con i bambini o su pelli sensibili; scegliere i prodotti tenuto conto dell’età delle persone; i repellenti non vanno applicati sulle mucose (labbra, bocca), sugli occhi, sulla cute abrasa possono essere invece spruzzati sui vestiti per aumentarne l’effetto protettivo. Queste misure sono particolarmente raccomandate per anziani e bambini.

Per i cavalli, oltre alle sostanze repellenti ed insetticide, esiste la possibilità di vaccinazione da richiedere al proprio veterinario o al Servizio Veterinario dell’Azienda Usl.

In spazi circoscritti (cortili, balconi), possono essere utilizzati zampironi, apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine o anche lampade insetticide.

Per maggiori informazioni: www.comune.guastalla.re.it oppure www.saluter.it