Spazio Gerra, il Twins quintet apre la rassegna jazz

Il concerto è il primo di quattro appuntamenti gratuiti che si terranno ogni giovedì fino al 16 luglio, a partire dalle 21,30

REGGIO EMILIA – E’ il Twins Quintet ad aprire domani la rassegna ‘Un giro di jazz’ allo Spazio Gerra. Il concerto è il primo di quattro appuntamenti gratuiti che si terranno ogni giovedì fino al 16 luglio, a partire dalle 21,30, nell’arena retrostante il Gerra, nell’ambito della mostra ‘E lo chiamano jazz…’ una narrazione per immagini del panorama musicale in Italia tra gli anni Cinquanta e Sessanta.

Per Twins Quintet il concerto allo Spazio Gerra sarà anche l’occasione per presentare, per la prima volta, brani originali ed inediti in cui confluiscono le sonorità ricercate e le cadenze timbriche del jazz europeo, nordico in particolare, con la tradizione jazzistica americana.

Il sound del gruppo nasce da molteplici contaminazioni che portano ad uno stile originale e raffinato, marcato da dinamiche e accenti ritmici. Un jazz inatteso e coinvolgente, del tutto fuori dagli schemi. Twins Quintet ha elaborato un linguaggio musicale personale che crea una sintonia immediata con il pubblico.

In programma, anche arrangiamenti innovativi di brani di Cole Porter, il compositore americano che ha attraversato con leggerezza ed ironia tutta la storia del jazz. Twins Quintet è formato da Jacopo Moschetto, piano, Manuel Caliumi, sax contralto, Rosanna Bellei, voce, Lorenzo Rotteglia, batteria, Nicolò Ballista, contrabbasso.