Inaugurata la ciclopedonale di via Rinaldi fotogallery

Sono 2,5 chilometri fra Roncocesi e Cavazzoli per un costo di un milione e 265mila euro

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ stata inaugurata stamattina, dal sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, insieme con l’assessore a Infrastrutture del territorio e Beni comuni Mirko Tutino e il deputato Paolo Gandolfi, il tratto ciclopedonale di via Rinaldi, che corre da Cavazzoli a Roncocesi: 2,5 chilometri a disposizione di ciclisti e pedoni per spostarsi in modo sicuro tra le due frazioni e, attraverso l’innesto nella Ciclovia 8, per raggiungere il centro della città.

La pista, a doppio senso di marcia, è stata realizzata in sede propria ed è larga 2,50 metri. La nuova infrastruttura arricchisce la rete ciclabile di Reggio Emilia, che è di circa 215 chilometri. L’intervento di riqualificazione ha previsto, oltre al nuovo percorso ciclo-perdonale, anche la realizzazione di interventi di moderazione del traffico, tra cui la costruzione di due chicane, rispettivamente in corrispondenza del sottopasso di via Bertani Davoli e di via San Giulio.

È stata inoltre installata una barriera di sicurezza di circa 300 metri lungo il cavo Guazzatore, nel tratto che scorre parallelamente a via Rinaldi, e sono stati realizzati interventi di sistemazione della pavimentazione stradale. Sono state infine eseguite le opere di completamento e messa in sicurezza delle fermate del servizio di trasporto urbano, dei passi carrai agricoli e delle aree verdi di pertinenza della chicane di via Bertani Davoli.

L’intervento, che ha avuto un costo complessivo di 1.265.000,00 euro, è stato realizzato dal Comune di Reggio Emilia e con contributi di Iren Emilia spa e del Consorzio di Bonifica dell’Emilia centrale. Il taglio del nastro stamattina e’ stato alla rotonda tra la tangenziale di Roncocesi e via Rinaldi. E’ seguita una biciclettata di 14 chilometri sulla pista ciclo-pedonale, lungo via Rinaldi e sull’argine del Crostolo, organizzata in collaborazione con Tuttinbici. L’arrivo e’ stato nel piazzale del centro sociale “Gianni Tasselli” di Roncocesi.

Più informazioni su