Quantcast

ImpactHub, lo spazio coworking di Reggio in rete col mondo

E’ arrivata l’approvazione ufficiale che riconosce lo spazio di coworking di Reggio Emilia come una delle 81 sedi ufficiali della rete internazionale. Domani lezione gratuita sul crowdfunding

REGGIO EMILIA – Non più Impact Hub Candidate. Ma, da ora, Impact Hub a tutti gli effetti. E’ arrivata l’approvazione ufficiale che riconosce lo spazio di coworking di Reggio Emilia come una delle 81 sedi ufficiali della rete internazionale, che copre 49 paesi del mondo.

Un bel riconoscimento, e molto atteso, per i fondatori di Impact Hub Reggio Emilia, dalle community di ReStart, HurricaneStart, agli enti di formazione IFOA e Inside Training, ai singoli soci che hanno lavorato, accompagnati con spirito di amicizia e cooperazione da Impact Hub di Trento e Rovereto, per dare vita a questo incubatore di idee, tecnologia e innovazione.

Quali sono i vantaggi di essere ufficialmente nella rete? A Reggio Emilia, come a Milano, Monaco, Amsterdam, Londra, Barcellona, Washington, San Francisco…, startupper, imprenditori e quanti hanno talento e ambizioni per sviluppare cultura digitale e innovazione trovano spazi aperti ad ospitare lavori e progetti,  incontri ed eventi di informazione e formazione, momenti di scambio e contaminazione su temi comuni.

Come “Shut Up and take my money”, l’appuntamento di domani 24 giugno alle 18.30 con la lezione gratuita sul crowdfunding, la modalità di raccolta fondi per finanziare e promuovere progetti innovativi, che terrà Daniele Ferrari, membro rappresentante di ICN – Italian Crowdfunding Network, la prima associazione in italia che riunisce operatori e professionisti del settore crowdfunding.