Gualtieri, pestato a sangue per un applauso

Un ventenne di Guastalla ha picchiato con uno sfollagente un 18enne di Gualtieri colpevole di averlo preso in giro perché andava troppo forte in auto

Più informazioni su

GUALTIERI (Reggio Emilia) – Pesta con uno sfollagente un diciottenne che, dalla panchina, lo aveva applaudito ironicamente mentre sfrecciava per le vie di Gualtieri ad alta velocità. E’ successo ieri sera verso le 23. I carabinieri, subito chiamati sul posto, hanno rintracciato la Mercedes a bordo della quale, insieme al conducente, c’era l’aggressore, un ventenne di Guastalla.

La perquisizione sull’auto ha permessto di rinvenire uno sfollagente retrattile lungo oltre mezzo metro, usato conto lo studente “responsabile” dell’applauso e un tubo in plastico per uso edile lungo mezzo metro. I carabinieri hanno portato i due in caserma e li hanno denunciati per concorso in porto abusivo di strumenti atti ad offendere. Per il 20enne di Guastalla è scattata anche la denuncia per minaccia e lesioni aggravate.

Lo studente 18enne vittima della aggressione è ricorso alle cure mediche all’Ospedale di Guastalla ed è stato dimesso con una prognosi di alcuni giorni per escoriazioni e lesioni alla schiena.

Più informazioni su