Quantcast

Donazione alla Pediatria di Guastalla

Con il ricavato del torneo di calcetto è stato comprato un manichino da esercitazione per l’Ospedale

Più informazioni su

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Grazie alla donazione di un gruppo di giovani sportivi capitanati da Alex Corradini, che ha devoluto il ricavato dell’organizzazione del torneo di calcetto all’Ospedale di Guastalla, la Pediatria ora può avvalersi di un manichino neonatale su cui esercitarsi nelle manovre di rianimazione.

Su 100 bambini che nascono uno o due ha bisogno di manovre rianimatorie da parte del personale medico che assiste al parto, manovre che devono essere fatte con perizia e competenza ma che, verificandosi raramente, comportano un continuo addestramento del personale per garantire procedure efficaci ed appropriate. Con questo manichino, completo di vie respiratorie e vasi ombelicali, il personale della Pediatria sarà in grado di simulare le manovre di rianimazione neonatale, esercitazioni che vengono periodicamente realizzate assieme alla Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova di Reggio Emilia.

L’Azienda USL ringrazia questi giovani sportivi che hanno dimostrato una sensibilità e un senso civico encomiabili. All’Ospedale di Guastalla nel 2014 hanno partorito 843 donne.

Più informazioni su