Cinese ricercato per rapine arrestato al casello

La polizia stradale ha controllato una Opel Astra e lo ha trovato rannicchiato nel sedile posteriore dell'auto

REGGIO EMILIA – Un cinese di 40 anni, Z.Y., è stato arrestato lunedì sera all’uscita del casello autostradale, durante un controllo della polizia su un’auto, perché colpito da due ordini di carcerazione per rapine che aveva messo a segno nel nord Italia insieme ad altri cittadini cinesi.

L’uomo al momento dell’arresto era rannicchiato, come per nascondersi, nel sedile posteriore dell’auto, una Opel Astra, guidata da un altro cinese. L’uomo, che non parla italiano, è stato portato in carcere.