Castelnovo Monti, è nato il comitato truffati Generali Ina

La costituzione è avvenuta durante un incontro avvenuto ieri sera al teatro Bismantova. Le associazioni chiedono la restituzione del 100% delle somme

CASTELNOVO MONTI (Reggio Emilia) – E’ nato il Comitato truffati da Generali Ina. La costituzione è avvenuta durante un incontro avvenuto ieri sera al teatro Bismantova di Castelnovo Monti alla presenza dei presidenti provinciali di Federconsumatori e Adiconsum oltre al Presidente nazionale di Federconsumatori Rosario Trefiletti.

Il primo punto all’ordine del giorno è stato la presentazione di quanto avvenuto nell’incontro tenutosi a Roma, giovedì scorso, tra le associazioni dei consumatori e i vertici Generali Ina Assitalia. In particolare si è fatto riferimento all’apertura dimostrata da Generali, che portato a un comunicato stampa congiunto con le associazioni, dove si anticipa la sottoscrizione, nei prossimi giorni, di un protocollo per il risarcimento in via extragiudiziale dei cittadini truffati.

Il secondo punto all’ordine del giorno è stato la formalizzazione del Comitato truffati Generali Ina, al quale hanno aderito anche i sindaci dell’unione montana. Scrive la Federconsumatori: “L’importanza del comitato sta nel dare forza e autorevolezza alle associazioni dei consumatori che, nei prossimi giorni, si confronteranno con Generali per la sottoscrizione del protocollo. In tale Protocollo le associazioni avanzano diverse richieste, le principali: restituzione del 100% delle somme perse e celerità nel risarcimento. Il Comitato sarà informato tempestivamente degli sviluppi attraverso una campagna di informazione “smart” che fornirà aggiornamenti tempestivi, direttamente sul cellulare di ogni iscritto”.

Chi ancora non avesse fornito il proprio numero di cellulare chiamando la propria associazione di riferimento, può farlo. Se invece si preferisce un canale di informazione diverso sul sito internet, è stata aperta la sezione dedicata a Generali Ina Assitalia. Rimangono attivi i numeri d’emergenza di Federconsumatori 0522.433171 o 334.6407624 e Adiconsum 0522357485 o 346.0461222.