Quantcast

Al via la riqualificazione della palestra della “Dante”

La giunta comunale approva opere di adeguamento e ristrutturazione dell'impianto per 150mila euro. Con la scuola elementare, è un importante punto di riferimento del quartiere Bainsizza-Regina Pacis

REGGIO EMILIA  – Via libera della Giunta comunale – che su proposta dell’assessore Mirko Tutino ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo di manutenzione straordinaria – alla riqualificazione della palestra (che risale al 1954) della scuola primaria statale “Dante Alighieri”. Situate in via Puccini, scuola e palestra sono punti di riferimento della vita sociale, oltre che dell’educazione, del quartiere Bainsizza-Regina Pacis e sono edifici di competenza del Comune di Reggio, per quanto riguarda appunto la manutenzione.

L’intervento ha un importo complessivo di spesa stimato in 150.000 euro e rappresenta il completamento di una serie di azioni di manutenzione straordinaria che di recente hanno interessato l’intero complesso scolastico, per i quali l’Amministrazione ha finora stanziato più di 300.000 euro.

Oltre alla riqualificazione dell’area dedicata all’attività sportiva, è anche prevista la completa ristrutturazione di bagni e spogliatoi a servizio della palestra. Il progetto tiene insieme le necessità didattiche pervenute dalla Fondazione per lo sport e dalle istituzioni scolastiche che fruiscono della palestra. In particolare, sarà completamente rinnovata la pavimentazione sportiva, con la stesura di una nuova pavimentazione elastica  “Linolwood” e la sostituzione degli aereotermi per il riscaldamento presenti in palestra. Tutti gli spazi interessati dai lavori verranno inoltre ritinteggiati. Si provvederà alla sostituzione degli infissi ormai degradati e non più a norma, con nuovi infissi in alluminio a taglio termico, con vetri a camera di sicurezza e rispondenti alla normativa per il risparmio energetico come previsto per zona climatica tipo E. Questa operazione consentirà una notevole riduzione dei consumi energetici. Il controsoffitto sarà smontato e sostituito; anche l’impianto elettrico sarà completamente rinnovato, con un considerevole risparmio energetico.

Anche gli spogliatoi saranno ristrutturati e rinnovati: qui sarà realizzata una nuova disposizione dei servizi, che consentirà un accesso diretto più funzionale rispetto all’attuale.