Zona ceramiche, ladri scatenati: tre colpi in due ore

Un tentato furto e due riusciti nei bar di Scandiano e Rubiera

REGGIO EMILIA – Ladri scatenati nel comprensorio ceramico dove stanotte sono stati compiuti tre furti ai danni di bar di Scandiano e Rubiera di cui due sono andati a segno. Secondo i carabinieri gli autori potrebbero essere gli stessi.

Il primo intervento questa notte poco prima delle 3 in un bar di Scandiano dove i carabinieri hanno messo in fuga i ladri che avevano forzato la porta dell’esercizio commerciale con l’intento di perpetrare un furto per poi desistere all’attivazione del sistema di allarme e darsi alla fuga prima dell’arrivo dei militari.

A San Faustino di Rubiera poco prima delle 4 i ladri dopo aver forzato la porta d’ingresso sono scappati prima dell’arrivo dei carabinieri attivati dall’allarme ma sono riusciti a rubare 40 euro dalla cassa. I malviventi sono anche riusciti a rubare in un bar della Via Pedemontana a Scandiano.

I carabinieri poco dopo le 4,30, hanno appurato che i malviventi, probabilmente gli stessi dei due colpi falliti, dopo aver forzato la porta d’ingresso, sono entrati nel locale portando via, stando ai primi controlli in corso di esatto inventario, varie stecche di sigarette, liquori e il cassetto della cassa contenente circa 300 euro.