Quantcast

Unindustria, convegno su come risparmiare energia

Mercoledì alle 14,30 nella sede di via Toschi la prima giornata del progetto strutturato in tre iniziative

REGGIO EMILIA – Unindustria Reggio Emilia presenta, nel corso di un evento pubblico che si terrà mercoledì 20 maggio alle 14,30 nella sede di via Toschi, un importante progetto denominato “RisparmiaRE”, rivolta all’utilizzo razionale dell’energia.

Il programma prevede l’introduzione a cura di Savino Gazza, vicepresidente Unindustria Reggio Emilia con delega all’Ambiente e Energia. Seguirà il saluto di Giancarlo Cavazzoni, presidente Gruppo impiantisti dell’Associazione. Verranno quindi illustrate alcune case history, oltre agli interventi di Enea sul tema “Gli strumenti di incentivazione dell’efficienza energetica: soggetti coinvolti risultati ottenuti” e di CertiNergia su “L’efficienza energetica intesa come leva competitiva”.

Il progetto RisparmiaRE è strutturato in tre iniziative che, sviluppandosi per l’intero triennio 2015-‘18, si qualificano per la segmentazione dei bisogni e l’individuazione di risposte appropriate.

Primo caposaldo del progetto è un accordo quadro stipulato da Unindustria con CertiNergia, qualificato operatore del settore e partner tecnico ESCO, per procedere all’aggregazione di più imprese ai fini della presentazione di progetti di efficienza energetica. L’aggregazione, realizzata con il coordinamento dell’Associazione di via Toschi, porterà al conseguimento di titoli di efficienza energetica, i cosiddetti Certificati bianchi”, che attestano il conseguimento di risparmi  energetici attraverso  l’applicazione di tecnologie e  sistemi efficienti. Motori elettrici, inverter, aria compressa e recupero di calore sono solo alcuni esempi di interventi che posso ottenere i benefici che derivano dai certificati bianchi.

Nel corso del prossimo anno saranno poi organizzati eventi tematici settoriali, con testimonianze e la presenza di esperti del settore, per indirizzare le aziende verso le soluzioni tecniche più adeguate per conseguire una reale e tangibile riduzione dei consumi di energia elettrica e gas naturale.

Completano il quadro delle iniziative il Gruppo di acquisto per la selezione dell’operatore, a cui saranno affidate le diagnosi energetiche cui sono soggette le grandi imprese e quelle maggiormente energivore, e lo Sportello Energia, il punto di informazione per le tematiche dell’efficienza energetica e delle energia rinnovabili.

Unindustria su queste tematiche è impegnata da tempo e ha promosso, già dal 2012, la realizzazione di attività di check energetici presso le associate, che hanno messo in luce gli aspetti dei processi produttivi dove si possono ottenere significative riduzioni di sprechi e conseguenti risparmio sulle bollette energetiche. L’Associazione infatti ha intrapreso un percorso che accompagna le imprese nella realizzazione di progetti di miglioramento delle proprie performance energetiche.