Insulta parrucchiera su Facebook: 100 euro di multa

Un'estetista di un Comune della nostra montagna si è scagliata contro la rivale che vendeva gli stessi prodotti di bellezza

REGGIO EMILIA -Non toglie gli insulti da Facebook e il giudice la condanna a 100 euro di multa al giorno. Lo scrive Il Resto del Carlino a proposito di una estetista di un paese del nostro Appennino che ha offeso, tramite il profilo Facebook del compagno, una parrucchiera, “rea”, a suo dire, di vendere gli stessi suoi prodotti di bellezza, trucco e make up.

Questo il commento secondo quanto riportato dal Carlino: “Ecco a voi la nuova estetista… quando si dice concorrenza spietata…”. E ancora: “Vuoi un consiglio… appena puoi sputati in faccia da sola…”. Diversi i “mi piace” compreso quello della estetista.

La parrucchiera si è rivolta all’avvocato Stefano Manfreda, che ha ottenuto in via d’urgenza dal giudice civile Chiara Zompì la rimozione immediata da Facebook dei post dal contenuto offensivo verso una sua cliente e, in caso di non ottemperanza, la multa di cento euro al giorno per ogni giorno di ritardo.

Il provvedimento si è reso necessario perché neanche l’intervento del maresciallo dei carabinieri, da cui la parrucchiera era andata a sporgere querela, era stato sufficiente a convincerla a rimuovere il post sul profilo del compagno. Quando però l’estetista si è vista recapitare l’ordinanza, con la sorpresa della multa per ogni giorno di futura mancata ottemperanza, ha rimosso le frasi e ha dovuto pagare le spese legali.